Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Bambini più a rischio sovrappeso con genitori separati o divorziati

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 21/6

2' di lettura

È il risultato di uno studio britannico che ha osservato la traiettoria di oltre 1500 bimbi che hanno vissuto una divisione in famiglia: l’aumento di peso è evidente col tempo e aumenta rischio di obesità 

Secondo un nuovo studio britannico, i bambini con genitori separati o divorziati presentano un rischio maggiore di diventare sovrappeso. Il lavoro dei ricercatori della London School of Economics (LSE), pubblicato sulla rivista Demography, ha notato una relazione tra la situazione famigliare e lo stato fisico dei figli analizzando i dati di oltre 7000 bimbi nati tra il 2000 e il 2002. I risultati si sommano a precedenti studi che suggerivano come gli effetti di una separazione potessero essere più negativi sui più giovani. Secondo gli autori, i nuovi risultati dovrebbero incoraggiare nuovi sforzi di prevenzione basati su interventi precoci, da realizzare al più presto in seguito alla scelta dei genitori di divorziare o separarsi.

Monitorata la salute di oltre 1500 bambini

Divorzi e separazioni sono quindi da considerare tra le possibili cause dell’aumento di peso tra i bambini. Per scoprirlo i ricercatori della LSE si sono affidati ai dati raccolti dal UK Millennium Cohort Study riguardanti le vite di 7574 bimbi, monitorati a 9 mesi dalla nascita e successivamente a 3, 5, 7 e 11 anni. In questo ampio campione, 1573 soggetti, pari a circa il 20% del totale, avevano visto i propri genitori separarsi o divorziare e il team si è focalizzato sui cambiamenti dello stato di salute mostrati in seguito a questi eventi.

Il ‘peso’ del divorzio si accumula col tempo

Dopo aver opportunamente considerato altri fattori potenzialmente legati alle divisioni avvenute in famiglia, come le difficoltà economiche, e cambiamenti associati all’età e il genere, i ricercatori hanno notato una forte connessione tra la separazione dei genitori e l’aumento dell’Indice di massa corporea (Imc). Nei bimbi che vivevano l’esperienza del divorzio, infatti, il parametro risultava significativamente più alto rispetto a quanto mostrato dai coetanei con una famiglia unita, specialmente sul lungo termine, con una crescita del peso che aumentava le possibilità di divenire sovrappeso o obesi. Secondo gli autori, si tratterebbe di una possibile “conseguenza di un effetto cumulativo che emerge col tempo”. Inoltre, l’associazione risulta essere particolarmente valida per i bambini che vedevano i genitori lasciarsi prima dei 6 anni. Come afferma Berkay Özcan della LSE, tra gli autori della ricerca, i risultati evidenziano la necessità di interventi mirati a “ridurre lo stress legato all’instabilità dell’ambiente dei bambini” per prevenire l’aumento di peso causato dalla separazione dei genitori. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"