Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Endometriosi, individuato un nuovo possibile trattamento

I titoli delle 8 di Sky TG24 del 03/05

2' di lettura

Durante un esperimento sui topi, i ricercatori dell’Università di Washington a Saint Louis hanno stabilito l’efficacia dell’antibiotico metronidazolo nella cura della malattia 

L’endometriosi è una malattia ginecologica benigna caratterizzata dall’accumulo anomalo di cellule endometriali all’esterno dell’utero. Colpisce 176 milioni di donne in tutto il mondo, di cui 3 milioni solo in Italia. Un nuovo trattamento, basato sull’antibiotico metronidazolo, potrebbe ridurre l’entità delle lesioni provocate dalla patologia. È stato individuato dai ricercatori dell’Università di Washington a Saint Louis, nel corso di uno studio svolto sui topi, i cui risultati sono stati recentemente pubblicati sulle pagine della rivista di settore Human Reproduction.

L'antibiotico metronidazolo

Nelle donne affette da endometriosi, le cellule uterine migrano verso l’alto e si aggregano, provocando delle lesioni. Oltre a essere dolorosa, la malattia può contribuire a ridurre la fertilità. Durante lo studio sui topi, i ricercatori dell’ateneo statunitense hanno utilizzato l’antibiotico metronidazolo per il trattamento della malattia e hanno riscontrato una riduzione dell’estensione delle lesioni correlate all’endometriosi. I risultati ottenuti suggeriscono che anche i batteri che compongono il microbiota possono aiutare a prevenire la progressione della malattia. Ancor prima dello studio era già stato individuato un legame tra una maggior suscettibilità alle malattie infiammatorie intestinali e un rischio più elevato di sviluppare l’endometriosi. Oltre a metronidazolo, gli esperti hanno testato anche altri antibiotici, come ampicillina, neomicina e vancomicina, senza però ottenere gli stessi risultati. Nei topi affetti da endometriosi sono stati individuati dei livelli molto basi di un tipo protettivo di batteri intestinali: secondo il team di ricerca, in futuro potrebbero essere utilizzati dei probiotici per il trattamento della patologia.

Il trattamento dell’endometriosi

I ricercatori stanno pianificando un ampio studio clinico multicentrico per testare l’efficacia dell’antibiotico metronidazolo sulle donne con endometriosi. In caso di esito positivo, il nuovo trattamento potrebbe rappresentare una valida alternativa a quelli giù utilizzati, come la terapia ormonale e l’esportazione dell’endometrio in laparoscopia. Entrambi gli approcci sono caratterizzati da possibili effetti collaterali e dal rischio di recidive.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"