Covid Lazio, il bollettino: 243 contagi su 12.897 tamponi

Lazio
©IPA/Fotogramma

“Deciso calo dei positivi, mai così bassi dagli ultimi due mesi grazie all'effetto vaccini", ha commentato l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi nel Lazio

 

"Oggi nel Lazio su 5.732 tamponi molecolari e 7.165 tamponi antigenici per un totale di 12.897 tamponi, si registrano 243 nuovi positivi. Sono 6 i decessi, 442 i ricoverati, 56 le terapie intensive e 361 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è all'1,8%", ha fatto sapere l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. "I casi a Roma città sono a quota 127. Deciso calo dei positivi, mai così bassi dagli ultimi due mesi grazie all'effetto vaccini", ha poi aggiunto l'assessore.

A partire dal primo ottobre l'entrata in Vaticano sarà consentita solo a chi è in possesso del Green pass (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

15:33 – Vaccini, Lazio tra le prime Regioni in Europa per copertura

"Superate 8,1 milioni di somministrazioni complessive. L'86% degli adulti della regione hanno completato l'iter della vaccinazione. Lazio tra le prime Regioni in Europa per la copertura vaccinale completa. Ancora un ultimo sforzo per arrivare alla copertura del 90%". Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. "Da oggi somministrazioni anche nelle farmacie del vaccino Moderna" aggiunge.

15:32 – D'Amato: “Da oggi nel Lazio dose addizionale a 65mila persone”

"Dose addizionale: da oggi vaccinazione massiva delle categorie individuate dalla Circolare ministeriale, nel Lazio sono circa 65 mila i soggetti interessati. Oggi iniziate vaccinazioni anche all'Ospedale pediatrico Bambino Gesù, la dose di richiamo è destinata a circa 400 ragazzi e giovani adulti fragili dai 12 anni in su, seguiti al Bambino Gesù e precedentemente vaccinati presso l'ospedale pediatrico.

15:23 - Nel Lazio 243 nuovi casi

"Oggi nel Lazio su 5.732 tamponi molecolari e 7.165 tamponi antigenici per un totale di 12.897 tamponi, si registrano 243 nuovi positivi (-34) e sono -28 rispetto a lunedì 13 settembre. Sono 6 i decessi (+4), 442 i ricoverati (+16), 56 le terapie intensive (-2) e 361 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 1,8%". Così l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. "I casi a Roma città sono a quota 127 - aggiunge -. Deciso calo dei positivi, mai così bassi dagli ultimi due mesi grazie all'effetto vaccini".

14:20 - Dal primo ottobre in Vaticano solo con Green Pass

Dal primo ottobre l'ingresso in Vaticano sarà consentito solo con il Green pass. Lo ha stabilito un'ordinanza della Pontificia commissione dello Stato Vaticano. "A far data dal primo ottobre 2021 - si legge - è consentito l'ingresso nello Stato della Città del Vaticano e nelle aree di cui agli artt. 15 e 16 del Trattato Lateranense", esclusivamente con il Green pass vaticano, Green pass europeo o con test negativo.

14:11 – Spallanzani: 70 ricoverati, finora 3154 dimessi

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma, in regime di ricovero ordinario, 70 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-Cov-2, di cui uno in via di dimissione. Quattordici pazienti sono ricoverati in terapia intensiva. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali dall'Istituto nazionale malattie infettive sono finora 3.154. È quanto emerge dal bollettino di oggi.

12:43 - D’Amato: “86% adulti ha completato iter vaccinazione”

"Nel Lazio oramai abbiamo superato le 8 milioni e 125 mila somministrazioni complessive e oltre l'86% della popolazione adulta ha completato l'iter vaccinale. Se si considera la popolazione over 12 anni siamo a quota 81%. Un risultato lusinghiero che ci pone ai vertici europei e che ha un immediato riscontro nel calo dei positivi, mai così bassi dagli ultimi due mesi. Dobbiamo compiere un ultimo sforzo per arrivare ad una copertura del 90%". Lo dichiara l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

11:14 - Vaccini, al Bambino Gesù via terza dose per i pazienti fragili 

Al via oggi all'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù la somministrazione della terza dose del vaccino contro il virus Sars-CoV-2 ai pazienti vulnerabili, secondo i criteri dettati a livello nazionale e regionale. La dose di richiamo è destinata a circa 400 ragazzi e giovani adulti fragili (dai 12 anni in su) seguiti al Bambino Gesù e precedentemente vaccinati presso l'Ospedale Pediatrico della Santa Sede. Verranno via via convocati dall'Ospedale per la somministrazione della terza dose con le stesse modalità delle precedenti. Si tratta principalmente di ragazze e ragazzi immunodepressi, trapiantati, con insufficienza renale cronica, in dialisi: tutte categorie indicate come prioritarie dalla nuova circolare del Ministero della Salute "I soggetti fragili sono più esposti al rischio di contrarre tutte le infezioni e rischiano più degli altri di avere forme gravi", sottolinea il prof. Alberto Villani, Direttore del Dipartimento di Emergenza, Accettazione e Pediatria Generale del Bambino Gesù. "È dunque molto importante proteggerli. La terza dose rappresenta la migliore tutela per le categorie vulnerabili".

6:58 - Nel Lazio 277 casi, Roma a quota 144 contagi

Ieri nel Lazio su 7.344 tamponi molecolari e 6.468 tamponi antigenici, per un totale di 13.812 tamponi, si sono registrati 277 nuovi casi positivi (-99). Sono due i decessi (=), 426 i ricoverati (-3), 58 le terapie intensive (=) e 326 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2%. I casi a Roma città sono a quota 144.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24