Covid Lazio, D’Amato: "Faremo pagare ai No vax il costo del ricovero"

Lazio
©Ansa

Così l'assessore alla Sanità della Regione: "Giornalmente ogni ricovero in terapia intensiva costa circa 1.500 euro, per degenze medie non inferiori ai 17 giorni"

Linea dura della Regione Lazio per chi non si vaccina. Lo ha confermato l'assessore alla Sanità della Regione, Alessio D'Amato. E se ieri aveva parlato di "traditori nella battaglia contro il Covid", oggi rilancia una proposta: "I no vax che contraggono il Covid e finiscono nelle terapie intensive degli ospedali del Lazio dovranno pagare i ricoveri. Perché queste persone che rifiutano la vaccinazione, mettendo a rischio la libertà altrui, devono assumersi la responsabilità fino in fondo delle proprie scelte e delle proprie azioni", ha detto in un'intervista rilasciata a Il Messaggero. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LA SITUAZIONE NEL LAZIO - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

I costi

"Ci stiamo lavorando", chiarisce D'Amato, spiegando che gli uffici della Regione Lazio stanno capendo come tradurre fattivamente quella che al momento è solo una minaccia, ma l'assessore si dice "pronto ad andare avanti". Ma quanto costa un ricovero in terapia intensiva? Presto detto: "Giornalmente ogni ricovero in terapia intensiva costa circa 1.500 euro, per degenze medie non inferiori ai 17 giorni".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24