Covid Lazio, il bollettino: 543 casi, Roma a quota 351

Lazio

"Oggi zero decessi, calano i casi rispetto a martedì della scorsa settimana, c'è un basso tasso di ospedalizzazione ma bisogna mantenere alta la guardia", spiega l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato.

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

Su oltre 13mila tamponi (+5.385) e oltre 22mila antigenici per un totale di oltre 35mila test, nel Lazio si registrano 543 nuovi casi positivi. I casi a Roma città sono a quota 351.

All'aeroporto di Fiumicino è stato presentato oggi il primo hub vaccinale europeo all'interno di uno scalo aeroportuale. Il punto vaccinale somministra senza alcuna prenotazione i vaccini anti Covid (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

18:06 - Sindaco Fiumicino: “Aumento contagi non per maxi schermi”

Il sindaco di Fiumicino Esterino Montino respinge le critiche e le polemiche sul fatto che l'aumento dei contagi al Covid sul territorio, oggi saliti a 125, siano dovuti ai due maxi schermi allestiti in occasione di Italia-Inghilterra di Euro 2020. "Leggo, in queste ore, polemiche strumentali secondo cui l'aumento dei contagi sarebbe riconducibile ai maxi schermi per la finale degli europei - commenta Montino -. Niente di più falso. E lo dicono i dati. A Passoscuro, dove hanno partecipato alla proiezione della partita, nel pieno rispetto delle regole, molte più persone che alla Darsena di Fiumicino, registriamo appena il 2% del totale dei contagiati. Quindi, basta polemiche inutili: piuttosto ognuno adotti comportamenti responsabili e di buon senso". "In questo momento, nel nostro Comune, ci sono 125 persone positive in totale - spiega il sindaco - 29 in più rispetto all'ultimo aggiornamento, e 4 guariti". Il 77% di questi si concentra tra Isola Sacra e Fiumicino mentre il 6% è a Parco Leonardo e il 5% a Fregene. Sale di un po' l'età media che adesso è pari a 30 anni, mentre il rapporto con la popolazione totale è di 0.15. "Questi dati ci dicono che dobbiamo continuare ad essere molto prudenti e a non lasciarci andare nell'erronea convinzione che la pandemia sia superata - sottolinea il sindaco -. Questo significa che bisogna usare la mascherina al chiuso (anche se si entra in un bar per pochi minuti), ma anche all'aperto nelle situazioni in cui non si può rimanere distanti".

15:40 - Vaccini, dosi a pediatri secondo fabbisogno

È stata data disposizione alle Asl del Lazio di acquisire il fabbisogno per i pediatri di libera scelta per consegna vaccini Pfizer e Moderna per la fascia junior 12-16 anni.

15:37 - Nel Lazio 543 casi, Roma a quota 351

Su oltre 13mila tamponi (+5385) e oltre 22mila antigenici per un totale di oltre 35mila test, nel Lazio si registrano 543 nuovi casi positivi (-7), 0 decessi (-2), i ricoverati sono 254 (+14), le terapie intensive sono 35 (+1), i guariti sono 303. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,1% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende all'1,5%. I casi a Roma città sono a quota 351. "Oggi zero decessi, calano i casi rispetto a martedì della scorsa settimana (-138), c'è un basso tasso di ospedalizzazione ma bisogna mantenere alta la guardia", spiega l'assessore Alessio D'Amato.

13:08 - Zingaretti: "Dobbiamo portare Italia fuori da incubo" 

"Dobbiamo portare l'Italia fuori dall'incubo del Covid e ridare agli italiani la libertà di vivere. La nostra Regione vuole fare la propria parte anche con questo 'Vax & Go' che è una bellissima opportunità per vaccinarsi". Lo ha detto questa mattina il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, intervenuto all'aeroporto di Fiumicino all'inaugurazione del nuovo Punto vaccini. "Ringrazio Aeroporti di Roma e l'Istituto Spallanzani perché qui sperimentiamo come si fa sistema, spero che altri aeroporti seguano l'esempio dell'Aeroporto di Fiumicino", ha aggiunto Zingaretti. "Non vogliamo più chiudere le imprese e vogliamo anche che non ci siano più morti negli ospedali e che i reparti ospedalieri rimangano vuoti come lo sono fino ad ora; vogliamo che a settembre riprendano in presenza la scuola e l'università, ma vogliamo anche divertirci senza paura; vogliamo viaggiare e riempire di nuovo gli aeroporti e le mete turistiche senza l'ossessione del rischio di poter salutare o stringere la mano a qualcuno. Il giorno in cui raggiungeremo i sei milioni e 700mila vaccinati, avremmo fatto un ulteriore salto in avanti".

12:15 - Zingaretti: "Bisogna vaccinarsi, il resto sono buffonate"

"Bisogna fare i vaccini, adottare le misure di precauzione, tutto il resto sono buffonate". Lo ha detto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti alla presentazione del nuovo hub vaccinale all'aeroporto di Fiumicino. Zingaretti ha fatto un appello particolare ai giovani a vaccinarsi. "La risposta delle persone è straordinaria", ha aggiunto. "Il messaggio è prima di partire il vaccino è più importante del caffè. Sarebbe bello se in tutti gli aeroporti delle capitali europee ci fossero centri vaccinali", ha concluso.

7:07 – Nel Lazio 550 casi e 2 morti

Nel Lazio oggi su quasi 8mila tamponi (-712) e oltre 5mila antigenici per un totale di quasi 13mila test, si registrano 550 nuovi casi positivi (-110), 2 decessi (riferiti a recuperi di notifiche), i ricoverati sono 240 (+29), le terapie intensive sono 34 (+2), i guariti sono 128. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 7,2% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 4,2%. I casi a Roma città sono a quota 392.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24