Covid, i 29 ragazzi rientrati da Malta affidati a Misericordie

Lazio
©Ansa

"Una grande sinergia tra le istituzioni, il servizio sanitario nazionale e la confederazione - afferma il presidente nazionale Domenico Giani - che vede le Misericordie ancora una volta in prima linea con i propri confratelli come dall'inizio della pandemia, con immediata, competente disponibilità"

Sono 29 i ragazzi di rientro da Malta positivi al Covid-19 affidati alle Misericordie, sotto il coordinamento di Area Emergenze Nazionale e dell'event manager delegato, la Governatrice della Misericordia di Fiumicino Elisabetta Cortani. Un trasferimento coordinato che ha visto l'impiego di mezzi da tutta Italia. I ragazzi affidati stanno bene e in queste vengono trasferiti nei luoghi di quarantena della propria regione. Nel Veneto sono tre in trasferimento con la Misericordia di Empoli. Sei i ragazzi provenienti dalla Lombardia con la Misericordia di Prato e Castiglione della Pescaia. Tre Nel Piemonte con la Misericordia di Viterbo, uno a Frosinone con la Misericordia di Rieti , due in Umbria con la Misericordia di Magion. Sono 11 i trasferiti a Roma e tre in Campania dalla Misericordia di Fiumicino . Nella giornata di oggi, 25 luglio, saranno due i trasferimenti, in Friuli Venezia Giulia e Svizzera. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA - LA SITUAZIONE NEL LAZIO

Le dichiarazioni

"Una grande sinergia tra le istituzioni, il servizio sanitario nazionale e la confederazione - afferma il presidente nazionale Domenico Giani - che vede le Misericordie ancora una volta in prima linea con i propri confratelli come dall'inizio della pandemia, con immediata, competente disponibilità".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24