Covid, Francesco Vaia: “Non esiste classifica vaccini di serie A e B, sono tutti validi”

Lazio
©Ansa

Così il direttore dello Spallanzani: “La classifica è stata creata da una cattiva comunicazione, dai balbettii e da improvvidi interventi anche in sede europea dove qualcuno ha detto: non compreremo più questo vaccino. Ma non ha spiegato perché non lo compra”

"Non esiste una classifica di vaccini di serie A e B. Sono tutti validi”. Lo ha detto il direttore dello Spallanzani, Francesco Vaia, intervenuto a Domenica In: “La classifica è stata creata da una cattiva comunicazione, dai balbettii e da improvvidi interventi anche in sede europea dove qualcuno ha detto: non compreremo più questo vaccino. Ma non ha spiegato perché non lo compra" (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI QUANDO MI VACCINO? - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI - LA SITUAZIONE NEL LAZIO - LA SITUAZIONE A ROMA).

Vaia: “Fondamentale vaccinarsi”

"Se si dicono queste cose - ha aggiunto - aumenta il disorientamento. Ormai è provato che i vaccini coprono le varianti e ce lo dicono gli studi avanzati e la campagna vaccinale di alcuni Paesi come Israele e Inghilterra. Chi dovesse essere di nuovo contagiato, è asintomatico, non andrà in ospedale, non rischia nulla. Ecco perché è fondamentale vaccinarsi".

“Vaccini arriveranno in farmacie, probabilmente Johnson”

Vaia ha infine detto che i cittadini "devono andare in vacanza e per questo, bisogna organizzare la sanità pubblica di prossimità per vaccinarsi, arrivare anche magari a fare il vaccino in aeroporto. I vaccini ora arriveranno nelle farmacie, probabilmente quello scelto sarà il Johnson".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.