Covid Roma, 400 casi. Spallanzani: ricoverati 156 pazienti positivi

Lazio
©Ansa

Sono 31 le persone in terapia intensiva, come reso noto dall'istituto tramite il bollettino odierno. In città i contagi sono a quota 400

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

 

Sono 156 i pazienti positivi al coronavrius ricoverati allo Spallanzani di Roma, di cui 31 si trovano in terapia intensiva. Lo rende noto l'ospedale attraverso il bollettino odierno. I casi a Roma città sono a quota 400

I 211 passeggeri e 3 bambini a bordo del volo partito da Nuova Delhi e in arrivo stasera a Roma saranno portati in due strutture della capitale per i tamponi e gli ulteriori controlli sulla presenza eventuale di casi di variante indiana del coronavirus. In particolare, 50 andranno alla cittadella militare della Cecchignola, gli altri in un Covid hotel. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI).

17:22 - Volo dall'India, passeggeri saranno portati in 2 strutture

I 211 passeggeri - più 3 bambini - a bordo del volo da Nuova Delhi in arrivo stasera a Roma saranno portati in due strutture della capitale per i tamponi e gli ulteriori controlli sulla presenza eventuale di casi di variante indiana del coronavirus, secondo quanto si apprende da fonti della Protezione civile nazionale. In particolare, 50 andranno alla cittadella militare della Cecchignola, gli altri in un Covid hotel. Sul tema si è svolta una riunione di coordinamento con la Protezione civile regionale del Lazio, secondo quanto si apprende.

17:06 - Vaccini: Nuvola e Fiumicino riconvertiti hub Pfizer

Dal 1° maggio l'hub la Nuvola e quello di aeroporto di Fiumicino-lunga sosta saranno riconvertiti al vaccino Pfizer. Sono comunque garantiti i richiami e le prenotazioni effettuate con il vaccino Astrazeneca. Domani sera a mezzanotte si apre alle prenotazione per le eta' 59/58 anni (ovvero i nati nel 1962 e 1963). Oggi si supererà la soglia di 1 milione e 840 mila somministrazioni.

16:56 - Nel Lazio 1.078 casi, a Roma quota 400

Oggi su oltre 17mila tamponi nel Lazio (+1.913) e oltre 19mila antigenici per un totale di oltre 36mila test, si registrano 1.078 casi positivi (+139), 32 decessi (-2) e +1.579 guariti. Aumentano i casi, mentre diminuiscono i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 6%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 2%. I casi a Roma città sono a quota 400. Continua il trend di decrescita del dato dei ricoveri e delle terapie intensive.

16:27 - Sindaco Fiumicino: “Controllare triangolazioni dall'India”

Il sindaco di Fiumicino Esterino Montino si appella al Ministero degli Esteri affinchè controlli i voli in triangolazione dall'India. "Apprendiamo che in queste ore è in arrivo all'aeroporto di Fiumicino un aereo proveniente dall'India, dove la situazione della pandemia è drammatica. Ci chiediamo come sia possibile, dato che il ministro Speranza aveva, tempestivamente, bloccato i voli già tre giorni fa", dichiara Montino. "La Regione, con le Uscar e lo Spallanzani ha già allestito l'accoglienza dei passeggeri allo scalo dove tutti saranno sottoposti a tampone - spiega il sindaco -. Come quando si verificò la stessa criticità con i voli provenienti dal Bangladesh, la macchina organizzativa è partita immediatamente. Ma ha ragione l'assessore D'Amato: va organizzata la quarantena in luoghi controllati e controllabili dove sia possibile garantire misure di sicurezza per chi arriva sugli aerei e per le altre persone". "Ma esattamente come durante il lockdown dello scorso mese - sottolinea Montino -, il problema rischia di essere la triangolazione, ovvero coloro che, per aggirare il blocco dei voli dall'India, passa da altri Paesi prima di giungere in Italia". "Chiedo dunque al ministro degli Esteri Di Maio di attivarsi immediatamente per evitare questo rischio - conclude il sindaco - e per tenere sotto controllo la situazione nei nostri aeroporti e, di conseguenza, nelle nostre città".

16:12 - Vaccini: centro federale nuoto Ostia diventa Hub, apre il 3 maggio

Centocinquantamila vaccini al Polo Acquatico Frecciarossa di Ostia. Il Centro Federale dove vivono, si formano e si allenano i campioni diventa hub. In accordo con Regione Lazio e Asl Roma3, la Federazione Italiana Nuoto - concessionaria del Polo Natatorio da parte di Roma Capitale - ha individuato l'area operativa che sarà allestita nella zona ovest dell'impianto, con un grande ambiente coperto per accoglienza, triage, vaccinazione e osservazione, uffici per medici, paramedici e operatori e parcheggio scoperto. I locali riservati alle vaccinazioni saranno del tutto separati da quelli funzionali a raduni e allenamenti degli atleti di interesse nazionale con l'accesso a piscine, palestra, foresteria, punti ristoro e riunioni. L'hub vaccinale sarà inaugurato lunedì 3 maggio alle ore 10:30 e resterà aperto sino a dicembre. Sarà dotato di 10 cabine operative per 12 ore al giorno. Si stimano 600 vaccini quotidiani. "Siamo felici che il Polo Acquatico di Ostia sia stato ritenuto idoneo per offrire un ulteriore servizio alla cittadinanza - sottolinea il presidente Paolo Barelli - Nel corso degli anni il Centro Federale è entrato in contatto con tantissime famiglie e realtà locali attraverso l'insegnamento e la pratica delle discipline acquatiche, l'organizzazione di eventi sportivi nazionali ed internazionali, la formazione di campioni come Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti che hanno conquistato medaglie piene di orgoglio italiano, generando emulazione tra i giovani e aggregazione tra appassionati e tifosi. Adesso abbiamo sentito l'esigenza di porre in atto una sinergia con le autorità sanitarie che apparentemente potrebbe sembrare estranea ai compiti federali ed invece nel corso dell'ultimo anno ha assunto carattere di urgenza perché contribuire a velocizzare i processi di vaccinazione significa anticipare il ritorno alla normalità. Ogni giorno guadagnato ha un valore inestimabile - continua Barelli - Il Covid ha condizionato drammaticamente tantissimi settori della vita; lo sport è uno di questi. Le società sportive e i gestori di impianti non riescono neanche più a contare le perdite tanto economiche quanto di tesserati". 

13:15 - Allo Spallanzani ricoverati 156 pazienti positivi

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 156 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. Sono 31 i pazienti ricoverati in Terapia Intensiva. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 2.536.

8:25 - Covid: nel Lazio 939 casi, 34 decessi

Nel Lazio su oltre 15 mila tamponi (+4.533) e oltre 24 mila antigenici per un totale di oltre 39 mila test, si registrano 939 casi positivi (-25), 34 decessi (-10) e +1.350 i guariti. Diminuiscono i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 5%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 2%. I casi a Roma città sono a quota 400. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24