Covid Lazio, al via vaccinazioni per persone estremamente vulnerabili

Lazio

"Per i soggetti estremamente vulnerabili che rientrano nella tabella 2 della Circolare del Ministero della Salute - comunica l'Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio - sono attualmente aperti tre canali di reclutamento proprio per favorire la presa in carico per la somministrazione dei vaccini"

Nel Lazio campagna vaccinale anti Covid (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - MAPPE E GRAFICI - L'EMERGENZA NEL LAZIO E A ROMA) dedicata alle persone considerate estremamente vulnerabili, ovvero che rientrano nella tabella 2 della circolare del Ministero della Salute.

Unità di Crisi: "Nessuna esclusione per persone vulnerabili"

"Si ribadisce che per i soggetti estremamente vulnerabili che rientrano nella tabella 2 della Circolare del Ministero della Salute - comunica l'Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio - sono attualmente aperti tre canali, di reclutamento proprio per favorire la presa in carico, per la somministrazione dei vaccini. Il primo canale è presso il centro dove sono in cura, il secondo attraverso il proprio medico di medicina generale (Mmg), il terzo con prenotazione online a partire dal 4 di marzo per le patologie con codice di esenzione che rientra interamente e unicamente nelle aree di patologie inserite dal Ministero della Salute". L'Unità di Crisi precisa quindi che "non c'è nessuna esclusione, anzi molte strutture hanno già iniziato a vaccinare i loro pazienti onco-ematologici in terapia come riconosciuto anche dalla Federazione degli oncologi, cardiologi e ematologi (Foce) che per prima ha posto il tema di vaccinare queste categorie a rischio, che nel Lazio corrispondono a circa 15 mila persone".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.