Roma, riapre il Mausoleo di Augusto. Raggi: "Restituiamo un gioiello"

Lazio
©Ansa

"Un gioiello del patrimonio storico dell'umanità - afferma la sindaca Virginia Raggi - che restituiamo al mondo intero dopo tanti anni di chiusura"

Riapre al pubblico il Mausoleo di Augusto, il più grande sepolcro circolare del mondo antico, emblema della magnificenza architettonica della romanità. Secondo quanto annunciato dal Campidoglio, la riapertura avviene dopo 14 anni. Visite gratuite per tutti fino al 21 aprile con prenotazioni già sold out, ma da oggi sono nuovamente aperte per il periodo dal 22 aprile al 30 giugno.

La riapertura - ©Ansa

Il Mausoleo di Augusto era chiuso dal 2007

Il Mausoleo era chiuso dal 2007 per la partenza delle indagini archeologiche preliminari alla realizzazione del grande progetto di recupero e restauro. Oggi erano presenti all'apertura delle visite al pubblico anche il presidente della Fondazione Tim Salvatore Rossi, gli assessori competenti e la Sovrintendenza. "Siamo orgogliosi di aver lavorato insieme con Roma Capitale per il recupero di uno dei luoghi più importanti dell'archeologia mondiale - ha dichiarato Rossi -. Fondazione Tim ha aderito da subito al progetto di restauro e valorizzazione del Mausoleo di Augusto, impegnando complessivamente 8 milioni di euro, per ridare vita a quello che pensiamo sarà uno dei siti più visitati al mondo. È importante che anche mecenati privati collaborino a conservare e promuovere il patrimonio storico e culturale del Paese".

Sindaca Raggi: "Abbiamo lavorato a questo traguardo con impegno e tenacia"

"Un gioiello del patrimonio storico dell'umanità - afferma la sindaca Virginia Raggi - che restituiamo al mondo intero dopo tanti anni di chiusura. Abbiamo lavorato a questo traguardo con impegno e tenacia, sostenuti dal mecenatismo della Fondazione Tim. Questa prima giornata di visita è il simbolo importante di una ripartenza per la città e per il Paese. Per questo, abbiamo voluto dedicarla alle persone messe a dura prova dall'emergenza sanitaria: Roma valorizza il suo passato, per guardare al futuro insieme ai cittadini". La sindaca ha condiviso l'inaugurazione con alcune rappresentanze delle categorie di cittadini particolarmente colpite dalle conseguenze della pandemia: commercianti e commessi, baristi, ristoratori, operai, lavoratori in cassa integrazione, medici, infermieri, volontari della Protezione Civile e sacerdoti in prima linea.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.