Roma, aggredirono troupe Rai: daspo Willy per i due ultras arrestati

Lazio
©Fotogramma

Nel caso di violazione del provvedimento adottato nei loro confronti, i due rischierebbero da sei mesi a due anni di carcere e una multa che va da ottomila a 20mila euro

"Daspo Willy" per i due tifosi della Lazio arrestati ieri per l'aggressione a una troupe della trasmissione Rai "Storie italiane" lo scorso 20 dicembre a Ponte Milvio. Nei loro confronti il questore Carmine Esposito ha applicato per la prima volta nella provincia di Roma la nuova norma varata dopo l'uccisione di Willy Monteiro Duarte, con la quale gli viene vietato per due anni di frequentare locali pubblici come pub, bar e ristoranti della zona della movida di Ponte Milvio, storico luogo di ritrovo dei tifosi laziali.

Il daspo

Il provvedimento adottato - sottolinea la Questura - mira a tener lontano da bar e locali pubblici persone socialmente pericolose che hanno preso parte a disordini all'interno o nelle immediate vicinanze di locali oppure che hanno commesso nei medesimi luoghi reati contro la persona o il patrimonio. Nel caso di violazione del provvedimento adottato nei loro confronti, i due rischierebbero da sei mesi a due anni di carcere e una multa che va da ottomila a 20mila euro.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.