Coronavirus a Roma, 5 positivi individuati a Fiumicino e Ciampino

Lazio

Tutti i casi positivi sono asintomatici, sono stati posti in isolamento ed è stato avviato il contact tracing internazionale, sottolinea infine l'Unità di crisi

All'aeroporto di Fiumicino sono stati individuati due nuovi casi ai test rapidi antigenici mentre presso lo scalo di Ciampino sono stati effettuati da questa mattina 135 test che hanno permesso di individuare tre casi positivi di rientro: due dalla Grecia e uno dalla Spagna. Altri 3 mila test sono stati effettuati ieri nei drive-in, per un totale di 5 mila test su viaggiatori in rientro.

Nel Lazio si sono contati un totale di 75 casi, due terzi di importazione, come rende noto la Regione. (LA DIRETTA)

18:34 - D'Amato: "Aumento casi per calo di attenzione"

"Non mi sorprende affatto che le valutazioni cliniche abbiano spinto i medici al ricovero per alcuni giovani - afferma, in una nota, l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato -. Il Covid-19 non è uno scherzo e non va sottovalutato. Colpisce indistintamente se non si mettono in atto le necessarie precauzioni. L'Aumento dei casi è diametralmente collegato al calo di attenzione che c'è stato e a chi ne ha sottovalutato gli effetti. Ovviamente auguriamo un decorso clinico breve e di guarigione per chi si trova in questa fase a vivere l'esperienza del ricovero ospedaliero. Non bisogna abbassare la guardia".

17:56 - Rivolta detenuti a Rebibbia, rischio processo per 55 detenuti

Sono 55 i detenuti del carcere di Rebibba che rischiano di finire sotto processo per i disordini avvenuti all'interno del penitenziario il 9 marzo scorso dopo le misure disposte per contenere la diffusione del Covid. A piazzale Clodio i pm Eugenio Albamonte e Francesco Cascini hanno proceduto alla chiusura delle indagini di uno dei filoni avviati dopo la rivolta e in cui si contestano, a vario titolo, reati di danneggiamento, sequestro di persona, rapina e devastazione.

17:45 - Spallanzani: "Falsa la notizia della ventenne ricoverata in terapia intensiva"

"Ad integrazione di quanto già comunicato mediante il consueto bollettino emesso quotidianamente, si comunica che tre dei pazienti ricoverati presso Spallanzani sono provenienti dal cluster di contagi di Porto Rotondo, in Sardegna". A quanto si apprende, "questi pazienti si trovano ricoverati in regime di ricovero ordinario, tutti in condizioni cliniche buone, e non necessitano di alcun tipo di supporto respiratorio". Dallo Spallanzani si smentisce la presenza di una "ventenne romana" ricoverata in terapia intensiva.

16:44 - In Lazio 75 nuovi casi, più della metà di importazione

"Oggi nel Lazio si registrano 75 casi e zero decessi. Di questi i 2/3 sono di importazione e il 30% dalla sola Sardegna. L'aumento è causato dai rientri dei positivi asintomatici individuati ai drive-in e sarebbe opportuno effettuare i test agli imbarchi dalla Sardegna per evitare la diffusione del virus all'interno delle navi. Diminuiscono i pazienti nelle terapie intensive". Sono i dati illustrati dall'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. "Il sistema dei controlli negli aeroporti sta funzionando e questo ci permette di intercettare precocemente i casi asintomatici che altrimenti avrebbero viaggiato per l'Italia.

15:59 - Focolaio club Porto Cervo, 20enne ricoverata allo Spallanzani

È ricoverata all'Ospedale Spallanzani di Roma con polmonite da Covid una ventenne della zona Nord della Capitale dopo essere stata per una settimana in Sardegna ed aver frequentato intensivamente con le amiche famosi locali di Porto Cervo come il Billionaire di Briatore, il Just Cavalli club, la discoteca The Temple, il Canteen di Poltu Quatu. In isolamento allo Spallanzani anche tre ragazzi che stavano trascorrendo le vacanze al Circeo.

15:55 - Individuati due positivi all'aeroporto di Fiumicino, tre a Ciampino

All'aeroporto di Fiumicino sono stati individuati due nuovi casi ai test rapidi antigenici. Si tratta di un bambino proveniente dalla Croazia (Dubrovnik) e di una ragazza residente a Chieti e di rientro da Malta. Lo comunica l'Unita' di crisi Covid-19 della Regione Lazio. La societa' Aeroporti di Roma, viene  precisato, ha predisposto presso lo scalo di Fiumicino un apposito servizio di assistenza per i bambini in attesa dei test. Mentre presso lo scalo di Ciampino sono stati effettuati da questa mattina 135 test che hanno permesso di individuare tre casi positivi di rientro: due dalla Grecia e uno dalla Spagna. Tutti i casi positivi sono asintomatici, sono stati posti in isolamento ed è stato avviato il contact tracing internazionale, sottolinea infine l'Unità di crisi.

15:11 - Regione Lazio: "Dopo test in aeroporto messaggi di complimenti a operatori"

"Prosegue senza sosta il lavoro degli operatori sanitari presso gli scali aeroportuali di Fiumicino e Ciampino per effettuare i test rapidi antigenici sui viaggiatori di rientro dai Paesi oggetto dell'ordinanza del Ministero. Un grande lavoro per garantire la salute pubblica e che è molto apprezzato dagli stessi viaggiatori che in queste ore stanno lasciando decine di messaggi di affetto per i nostri operatori.Lo comunica l'Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio. "Grazie ai medici in prima linea, allo Spallanzani e allo staff di Aeroporti di Roma', 'Grazie a tutto il personale sanitario e non per l'eccellente servizio, quello che fate è importante' scrivono Ambra e Pietro. E ancora 'Grazie allo Spallanzani, ADR e Regione. L'Italia sempre in prima linea!' si complimenta Francesco. 'La collaborazione tra la Regione Lazio e ADR sul COVID test è la testimonianza di come a Roma si possono gestire con eccellenza, efficienza e professionalità situazioni come questa' scrive Giampaolo. 'Bellissima vacanza ad Ibiza finita con un tampone fatto da persone competenti e amorevoli, sono negativa!' è il messaggio lasciato da Fiamma. 'NEGATIVA!, voto all'organizzazione 10 e lode' si complimenta Sara. Martina che dedica ai nostri operatori un 'Eroi!'. Ed infine una dedica speciale dal calciatore della As Roma, Edin Dzeko che dopo il test ha scritto: 'Sempre un piacere essere in Aeroporto di Roma. GRAZIE'". 

14:52 - Regione Lazio: "Eseguiti oltre 2mila test in drive-in"

"Sono stati effettuati nei drive-in del Lazio nella sola giornata di ieri un totale di 2.140 test molecolari ai viaggiatori di rientro da Spagna, Croazia, Grecia e Malta ai quali si aggiungono altrettanti test rapidi antigenici effettuati presso gli scali aeroportuali di Fiumicino e Ciampino. Per quanto riguarda i test in Aeroporto hanno permesso di individuare nella giornata di ieri 31 casi positivi: 19 a Fiumicino e 12 a Ciampino". Lo comunica l'Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio. "Il 50%dei test sono stati eseguiti su viaggiatori compresi nella fascia di età dai 18 ai 34 anni. Dei 31 positivi circa il 50% risiede nel Lazio, gli altri sono residenti in Toscana, Puglia, Liguria, Abruzzo e in altri Paesi UE. I test eseguiti ieri nei drive-in della Regione Lazio sono così ripartiti: Forlanini 162, Casal Bernocchi 182, San Giovanni 241, Santa Caterina delle Rose 185, Via degli Eucalipti 97, Campus Bio-Medico di Roma 131, Labaro 188, Santa Maria della Pietà 247, Istituto Zooprofilattico 25, Genzano di Roma 148, Anzio 35, Viterbo Belcolle 75, Rieti 97, Palombara Sabina 101, Colleferro 60, Latina 123, Frosinone 43. Tutti i drive-in del Lazio sono operativi 7 giorni su 7".

7:33 - Tre nuovi positivi individuati con test a Fiumicino

"Sono stati individuati presso l'Aeroporto di Fiumicino tre nuovi casi positivi ai test rapidi. Si tratta di due residenti a Roma e uno a Campagnano di Roma di rientro da Santorini (Grecia). E' stato predisposto l'isolamento e il contact tracing internazionale". Lo comunica l'Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24