Coronavirus Roma, procura indaga sul focolaio del San Raffaele Pisana

Lazio

Da alcuni i giorni i magistrati di piazzale Clodio hanno affidato le indagini ai carabinieri del Nas al fine di verificare eventuali anomalie o irregolarità nelle procedure di sicurezza. Al momento non è ancora stata formulata un'ipotesi di reato e non ci sono indagati

Un fascicolo di indagine, al momento senza ipotesi di reato e indagati, è stato aperto dalla Procura di Roma in relazione al focolaio di contagiati da Coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - LO SPECIALE - L'EMERGENZA A ROMA) che si è verificato all'interno della strutta Ircss San Raffaele della Pisana. Da alcuni i giorni i magistrati di piazzale Clodio hanno affidato le indagini ai carabinieri del Nas al fine di verificare eventuali anomalie o irregolarità nelle procedure di sicurezza.

In totale 111 casi e cinque morti

Secondo l'assessore alla sanità del Lazio, Alessio D'Amato, sono sotto controllo i focolai di Roma, che oggi segna un solo caso, il minimo dall'inizio dell'emergenza. "In tutta la Regione - spiega in una nota D'Amato- si registrano tre positivi di cui due riferiti al focolaio del San Raffaele Pisana che raggiunge così un totale di 111 casi e 5 decessi".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24