Anzio, armato di punteruolo tenta di rapinare un negozio: arrestato

Lazio

Con il volto coperto da un berretto e da una mascherina chirurgica, l’uomo ha minacciato la proprietaria puntandole addosso una lama appuntita, poi l'ha bloccata stringendole le mani al collo

Un uomo di 41 anni è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Anzio per aver tentato, armato di un punteruolo, di rapinare un negozio. L’uomo, originario del Marocco e già noto alle forze dell'ordine, è entrato nel negozio e, con il volto coperto da un berretto e da una mascherina chirurgica, ha minacciato la proprietaria puntandole addosso una lama appuntita, poi ha bloccato la donna stringendole le mani al collo per costringerla a consegnargli l'incasso. La donna però ha reagito e, con uno spintone, ha fatto cadere il 41enne su dei manichini e ha iniziato ad urlare mettendo in fuga il 41enne. Una pattuglia dei carabinieri di Anzio, in transito in quel momento in via Ardeatina, è stata richiamata dalle grida della donna e h inseguito il fuggitivo, bloccato dopo pochi metri. La donna è stata poi visitata al pronto soccorso dell'ospedale di Anzio e giudicata guaribile in 10 giorni. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24