Coronavirus, nel Lazio 50 nuovi casi: 18 legati a partecipazione a un funerale

Lazio
©LaPresse

Lo rende noto l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato: "Dobbiamo porre attenzione". Gli attuali positivi sono 3.910. La sindaca Raggi ha firmato l'ordinanza per la riapertura delle spiagge a Ostia da domani "solo per passeggiate e jogging"

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

 

Da domani spiagge di nuovo aperte a Ostia: "Ma solo per passeggiate e jogging". La sindaca di Roma, Virginia Raggi ha firmato l'ordinanza. Però, niente tintarella. Poi, la prima cittadina ha presentato la nuova segnalatica realizzata per far rispettare le distanze di sicurezza: "Cerchiaro di rendere la Fase 2 più facile per tutti".

Intanto, in regione si registrano 50 nuovi positivi al Covid-19, di cui 18 legati a un cluster di quattro nuclei famigliari e causato dalla partecipazione ad un funerale. Sono invece 156 i guariti nelle ultime 24 ore e sei i decessi. Gli attuali positivi sono 3.910. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

19:33 - Da Regione 1,5 milioni per comuni lacuali 

La Regione Lazio ha stanziato 1,5 milioni di euro da destinare ai comuni lacuali per ampliare l'offerta delle strutture turistiche idonee alla balneazione e per incrementare le potenzialità ricettive delle spiagge. Il contributo è indirizzato al sostegno dei maggiori oneri dovuti alla dotazione e all'adeguamento delle strutture temporanee ricettive, alla gestione dei flussi di turisti e all'assistenza degli stessi, ottemperando alle norme relative all'emergenza sanitaria da Coronavirus. Lo rende noto la regione Lazio.

18:54 - Raggi: “Da domani 4 nuove linee bus, 70 mezzi privati”

"Da domani mattina i cittadini avranno a disposizione quattro nuove linee bus che abbiamo istituito grazie a una nuova flotta di 70 pullman privati. L'obiettivo è potenziare i collegamenti tra le stazioni metropolitane e il centro della città". Così su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. "Vista la riapertura di molte attività - aggiunge - abbiamo definito un piano per facilitare gli spostamenti dei cittadini negli orari di punta. I nuovi pullman Gran Turismo copriranno dei percorsi che consentiranno di raggiungere rapidamente il centro, partendo dalle stazioni metro dove arrivano numerose corse delle linee bus periferiche e i servizi regionali di Cotral e Trenitalia". Ecco l'elenco dei collegamenti. S01: stazione metro B Ponte Mammolo-Termini, con fermate in via Tiburtina (angolo Portonaccio) e alla stazione metro B Policlinico. S02: stazione metro A Anagnina-Termini, con fermate alla stazione metro A Colli Albani e alla stazione metro A/C San Giovanni. S03: stazione metro B Laurentina-Termini, con fermate in piazza dei Navigatori e alla stazione metro A/C San Giovanni. S04: stazione metro B Ponte Mammolo-stazione metro A Subaugusta, con fermate in viale Palmiro Togliatti (angolo Prenestina) e stazione metro C parco di Centocelle.

17:54 - Nel Lazio 3910 attuali positivi

Sono 3.910 gli attuali casi positivi di Covid 19 nel Lazio. Lo rende noto la Regione. Di questi 2.686 sono in isolamento domiciliare, 1.150 sono sono ricoverati non in terapia intensiva, 74 sono ricoverati in terapia intensiva. 622 sono i pazienti deceduti e 2.914 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 7.446 casi.

17:25 - Sindaco Fiumicino: “Orari lunghi, ripresa in sicurezza”

In vista di domani, il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, invita a scegliere orari di apertura delle attività i "più lunghi possibile per evitare affollamenti e spalmare la clientela lungo un arco di tempo abbastanza ampio. In questo modo, senza rinunciare a potenziali clienti e, quindi, vendite o forniture di beni, sarà meno difficile rispettare le restrizioni a proposito del distanziamento e del contingentamento degli ingressi nei locali", spiega il primo cittadino, in merito all’ordinanza regionale che autorizza la riapertura delle attività di commercio al dettaglio sia nei negozi che nelle aree pubbliche (mercati, chioschi ecc.) e sia per i singoli negozi sia per i centri commerciali e gli outlet. "Potranno riaprire anche le attività artigianali, bar, pub, ristoranti e attività di servizi alla persona (barbieri, parrucchieri, centri estetici e benessere, tatuatori) tranne bagni turchi e saune. Anche le agenzie di viaggio potranno ricominciare le attività - specifica il sindaco - Tutte le attività dovranno svolgersi nel rispetto delle Linee di indirizzo per la riapertura delle attività economiche e produttive che sono allegate all’ordinanza stessa, pubblicata sul sito del Comune". "Non sono previste prescrizioni particolari per quanto riguarda gli orari di apertura e chiusura degli esercizi commerciali, ma anzi tutte potranno restare aperte fino alle 21.30 - spiega ancora Montino - Naturalmente, fermo restando bar, ristoranti, farmacie, parafarmacie, aree di servizio e tutte quelle attività che normalmente osservano orari differenti. C’è quindi la massima libertà di scelta per conciliare l’obiettivo della ripresa e le misure di sicurezza sanitaria”.

17:04 -In auto senza motivo e violando quarantena, multati due turisti

Multata dalla polizia locale una coppia di turisti arrivata a Roma dalla Germania. Nel corso delle verifiche nelle vie del Centro Storico per il rispetto delle norme 'anti Covid', ieri pomeriggio una pattuglia del I Gruppo "ex Trevi" ha fermato un'auto con a bordo due persone provenienti dalla Germania, che stavano circolando senza validi motivi e violando l'obbligo della quarantena prevista per chi entra in Italia. A quanto reso noto, la coppia che voleva raggiungere Fontana di Trevi non aveva dato comunicazione agli organi sanitari dell'avvenuto ingresso in Italia, non ottemperando alla conseguente misura precauzionale dell'isolamento di 14 giorni. Oltre a una sanzione di più di mille euro ciascuno nei loro confronti è stata avviata, tramite i competenti uffici Asl di zona, la procedura di sorveglianza sanitaria prevista.

16:49 - Controlli in parchi e zone della movida a Roma, 50 sanzioni

Sono oltre 13 mila le verifiche effettuate ieri dalla polizia locale di Roma per accertare il rispetto delle norme 'anti-Covid'. Una cinquantina gli illeciti rilevati. Molti gli interventi da Ostiense e Testaccio al centro storico, da Ponte Milvio a San Lorenzo soprattutto nella fascia serale. Sanzioni sono scattate a Campo de' Fiori e nel quartiere Testaccio a causa della formazione di assembramenti davanti i locali aperti per l'asporto. In zona Ostiense, invece, personale del VIII Gruppo "Tintoretto", nell'ambito dei controlli congiunti con la Polizia di Stato, ha proceduto nei confronti dei gestori di alcuni minimarket per la mancata osservanza delle norme relative alla sicurezza alimentare. Oltre alle sanzioni previste, numerosi i prodotti posti sotto sequestro perché privi della regolare etichettatura: circa 25 chili di carne e diverse decine di confezioni di salse, conserve alimentari e spezie. Circa 5mila sono i controlli già eseguiti questa mattina, anche con ausilio di droni, utilizzati nei parchi capitolini in collaborazione con il Raggruppamento Emergenza Roma 9 della Protezione Civile. L'attività di vigilanza è tuttora in corso.

16:30 - Dal 19 maggio riaprono Gnam e Galleria Borghese

Per il Colosseo bisognerà aspettare con ogni probabilità il 28 maggio. Ma già da martedì 19 sono pronti a riaprire a Roma la Galleria nazionale di arte moderna e la Galleria Borghese. Alla Borghese le visite saranno solo su prenotazione, all'interno delle sale sarà obbligatoria la mascherina e, per garantire la distanza tra i visitatori, è stato ridotto il numero complessivo degli ingressi limitandolo a 80 persone per turno. Riapre al pubblico anche il Palazzo delle Esposizioni con le mostre Jim Dine, Gabriele Basilico-Metropoli e Condizione Assange, interrotte con il lockdown e di nuovo visitabili dal 19 maggio. Per il Maxxi riapertura graduale, con grande attenzione alla funzione sociale del museo e impegno per garantire ai visitatori una visita serena nel rispetto delle norme sulla sicurezza. Il 19 riapre la Biblioteca e, su prenotazione, l'Archivio Arte e l'Archivio Architettura. La prima mostra a riaprire negli ultimi 2 weekend di maggio (venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 e venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 maggio) è Gio Ponti. Amare l'architettura, dedicata al grande e poliedrico architetto, prorogata fino alla metà di settembre. Il 2 giugno, Festa della Repubblica, riapre Real_Italy, affresco della scena artistica italiana più attuale attraverso i lavori di 13 artisti vincitori del programma Italian Council 2017 della Direzione Generale Creatività Contemporanea del MiBACT.
Dal 19 maggio, porte aperte ai Capitolini, al Museo di Roma a Palazzo Braschi (con la mostra Canova. Eterna bellezza, prorogata fino al 21 giugno), con prenotazioni obbligatorie e regole di visita secondo le misure di sicurezza. Seguirà a questa prima fase la ripresa delle attività dal 2 giugno nei musei dell'Ara Pacis, Mercati di Traiano, Fori Imperiali, Centrale Montemartini, Museo di Roma in Trastevere, Galleria d'Arte Moderna, Musei di Villa Torlonia, Museo Civico di Zoologia, Museo Bilotti, Museo Barracco, Museo Napoleonico, Museo Canonica, Museo della Repubblica romana, Casal de' Pazzi, Museo delle Mura e nelle aree archeologiche aperte al pubblico. Il 3 giugno aprirà anche l'Archivio Storico Capitolino. Dal 26 maggio tornano accessibili anche 12 biblioteche civiche che saranno seguite - gradualmente - dalla riapertura dell'intera rete.

16:29 - D'Amato: "156 guariti nelle ultime 24 ore"

"Il numero dei guariti nelle ultime 24 ore è cresciuto di 156 unità oltre il triplo dei nuovi casi". Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. "Il modello Lazio che stiamo mettendo in campo attraverso l'integrazione dei test sierologici e i tamponi ci consente di individuare gli eventuali asintomatici presenti sul territorio" aggiunge D'Amato sottolineando: "I decessi sono stati 6 nelle ultime 24 ore mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 2.914 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati oltre 206 mila". Sono invece 156 i guariti nelle ultime 24 ore e sei i decessi. 

16:12 - Nel Lazio 50 nuovi casi, 18 legati a funerale 

"Oggi registriamo un dato di 50 casi positivi nelle ultime 24 ore e di questi 18 sono legati ad un cluster di quattro nuclei famigliari posti in isolamento nella Asl Roma 1 e causato dalla partecipazione ad un funerale". Lo rende noto l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. "Dobbiamo porre molta attenzione nei comportamenti individuali soprattutto con parenti ed amici e agire sempre pensando di avere di fronte potenziali positivi" continua l’assessore.

15:39 - Zingaretti: “Guarita di 104 anni è una bella notizia”

"Nonna di 104 anni guarisce dal #Covid, una bella notizia che ci arriva dalla Asl di Rieti. Auguri e ancora grazie di cuore a tutti gli operatori della nostra sanità, un baluardo contro l'epidemia". Lo scrive su Twitter il segretario Pd e governatore del Lazio Nicola Zingaretti.

13:26 – D'Amato: “A Rieti guarita donna di 104 anni”

"È con grande gioia che questa mattina abbiamo appreso dalla Asl di Rieti della guarigione di una 'nonnina' di 104 anni. La donna è ospite dell'Istituto Santa Lucia di Rieti e si è negativizzata", ha dichiarato l'ssessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. "Le rivolgiamo i migliori auguri di una pronta e completa ripresa e un ringraziamento va alle suore e a tutti gli operatori sanitari che in questo periodo l'hanno assistita amorevolmente e con professionalità" ha aggiunto D’Amato.

12:28 - Virginia Raggi: "Grafiche a Roma per rispettare le distanze"

"Possiamo essere vicini anche rispettando le distanze. È il messaggio che stiamo diffondendo con le nuove grafiche che stiamo realizzando in città per far rispettare le distanze di sicurezza". Così su Facebook la sindaca di Roma, Virginia Raggi".

11:02 - Domani riaprono le spiagge a Fiumicino

Con un'ordinanza firmata dal sindaco Esterino Montino, riapriranno domani, per la Fase 2 e solo per passeggiare ed attività sportive acquatiche e motorie (no tintarella), le spiagge nel Comune di Fiumicino sui 24 chilometri di costa, da Isola Sacra a Passoscuro, passando per Fregene e Maccarese. I controlli per gli accessi sulle spiagge libere saranno affidati ancora a Polizia locale, Protezione civile e forze dell'ordine mentre dal 25, quando potrebbe essere consentita anche la balneazione a mare, entreranno in campo una settantina di volontari delle associazioni di carabinieri, polizia e vigili del fuoco in congedo. Ieri, sulle spiagge libere del Lungomare della Salute, a Fiumicino, sono cominciati i primi interventi di sbancamento della sabbia accumulatasi lungo i muretti. Si attendono ora gli interventi di vagliatura e pulizia. Si potrà, dunque, accedere agli arenili per passeggiate, attività sportive acquatiche (surf, kite surf, canoa, vela in singolo, nuoto ecc) a patto che queste discipline siano svolte nel rispetto delle norme di sicurezza e della distanza interpersonale come disciplinata dai provvedimenti nazionali vigenti. Le spiagge, però, non possono essere occupate con attrezzature varie se non per il tempo necessario a prepararsi per l'inizio o la fine delle attività sportive. Non è ancora consentito prendere il sole, mettere ombrelloni o stendere teli per stazionare sugli arenili. Durante le attività sportive è obbligatorio tenere la distanza di almeno due metri, mentre se si passeggia si potrà rimanere ad un metro dalle altre persone. Rimane interdetto l'accesso ai giochi per bambini e alle attrezzature ginniche nei parchi e, naturalmente, rimangono vietati gli assembramenti di qualsiasi genere. Intanto, sono ancora in calo i positivi al Covid 19 nel Comune: "sono 13 le persone positive - spiega il sindaco Montino - mentre sono 26 quelle in sorveglianza attiva. Continua il trend in discesa, sebbene lentamente ed è un buon segnale. Questo significa che dobbiamo continuare a tenere alta l'attenzione e a seguire scrupolosamente le regole sanitarie. Da domani si potrà tornare a passeggiare o a fare sport individuali sulle spiagge. Raccomando a tutte e a tutti massima prudenza e buon senso: possiamo goderci il nostro mare in tutta sicurezza, per noi e per gli altri". Nel frattempo, gli oltre 110 tra stabilimenti balneari e chioschi attrezzati della costa si preparano, con lavori interni, per quando sarà consentita la balneazione, in attesa della definizione ultima delle misure di sicurezza. Per l'autorizzazione anche alla balneazione a mare, sulla costa di Fiumicino, è ancora in piedi l'ipotesi, già ventilata nei giorni scorsi dal sindaco Esterino Montino, della data del 25 maggio. Ma non è escluso che venga spostata alla data del 1 giugno. "L'ipotesi del 25 maggio, anche con un'apertura parziale, non è decaduta - riferisce Montino - dipenderà da ulteriori valutazioni, nei prossimi giorni, tra Regione e sindaci della costa. E dipenderà anche dalle valutazioni che arriveranno dal trend sui contagi. Sulla base di questi aspetto verranno prese le decisioni. Ciò, considerando che siamo ancora in una fase di preparazione di tutti gli aspetti da parte delle attività balneari".

10:46 - Festa in un locale a Latina, polizia sanziona tutti

A Latina alle ore 00:30 circa della notte scorsa i poliziotti, dopo una segnalazione per musica a volume alto, sono andati in una zona centrale della città, presso una nota discoteca. Sul posto i poliziotti hanno trovato la discoteca regolarmente chiusa, ma dalla parte retrostante, in una zona destinata a garage, proveniva la musica di sottofondo. All'interno sono state trovate 10 persone che stavano partecipando a una festa privata, tutte prive di mascherine e a distanza molto ravvicinata, tanto da poter determinare un concreto, possibile rischio di contagio. I poliziotti hanno sanzionato tutti gli avventori, compreso il responsabile del club, facendoli poi allontanare dal posto. 

10:28 - Lo Spallanzani: "101 ricoverati e finora 438 dimessi"

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma "101 pazienti, di cui 55 positivi al Covid-19 e 46 sottoposti a indagini. Nove pazienti necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono a questa mattina 438". Lo rende noto l'Istituto nel bollettino di oggi.

10:26 - Ristoratori di Fiumicino: "Ripartiamo con marchio qualità"

Pronti a riaccogliere da domani i clienti in "totale sicurezza". La ristorazione di Fiumicino, con oltre 600 attività, si riorganizza per la Fase 2. La novità è il marchio di qualità che sarà creato per testimoniare la totale conformità delle attività alle linee guida contro il Covid-19. La maggior parte dei ristoratori si dice pronta a riaprire e a un rodaggio iniziale. È quanto emerso dal nuovo incontro che ha visto oltre 100 imprenditori della ristorazione confrontarsi per la Fase 2, e che porterà all'attenzione del sindaco un documento unitario con sette punti, tra cui l'ampliamento del 50 per cento dell'occupazione del suolo pubblico, l'abolizione della Tosap, e la richiesta di un video sulle bellezze storico naturali del territorio e le eccellenze enogastronomiche da diffondere. 

10:25 - A Ostia domani riaprono le spiagge

Da domani spiagge di nuovo aperte a Ostia: "Ma solo per passeggiate e jogging". La sindaca di Roma, Virginia Raggi ha firmato l'ordinanza. Oltre al transito in spiaggia saranno consentiti gli sport acquatici: surf, windsurf, canoa, canottaggio, barca a vela e nuoto. Per praticare queste attività sarà consentita l'uscita in mare e via libera anche alla pesca sportiva. Ma niente tintarella.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24