Perseguitava Giorgia Meloni, disposta perizia psichiatrica per stalker

Lazio

Il perito dovrà accertare se l'uomo, agli arresti domiciliari con l'accusa di atti persecutori, sia in grado di intendere e di volere, sia affetto da patologie psichiatriche e la sua eventuale pericolosità sociale 

Disposta dal tribunale monocratico di Roma una perizia psichiatrica per R. N., l'uomo attualmente agli arresti domiciliari in quanto accusato di atti persecutori nei confronti del presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

La perizia sullo stalker

Il giudice ha nominato il professore Andrea Balbi, presidente della Società italiana psichiatria della Regione Lazio e direttore del dipartimento salute mentale della Asl Rm3. Il perito avrà trenta giorni per accertare se l'uomo sia in grado di intendere e di volere, allo stato attuale e al momento della commissione del reato e se abbia eventuali patologie psichiatriche o se sia pericoloso socialmente. R.N. era stato arrestato dalla Digos lo scorso 31 luglio nella provincia di Caserta dopo che aveva preso di mira l'esponente di Fratelli di Italia con una serie di messaggi pubblicati via Facebook e che riguardavano Ginevra, la figlia della Meloni.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.