Roma, 77enne accoltella un vicino dopo lite per troppo rumore: preso

Lazio

L’anziano, dopo un tentativo di fuga, è stato bloccato dai carabinieri e arrestato per lesioni aggravate e porto abusivo di armi 

Un uomo di 77 anni ha accoltellato il vicino di casa dopo una lite a causa dell’eccessivo rumore. E’ successo questa mattina a Roma, in via Pasquale II. Stando a quanto ricostruito, intorno alle 7 la vittima, un 40enne, ha incontrato per caso il 77enne con la moglie mentre scendeva con l’ascensore. Tra i due uomini è scoppiato l’ennesimo litigio a causa del chiasso e del volume alto della televisione.

L'aggressione

A un tratto il 77enne, nell'androne del palazzo, ha estratto un coltello a serramanico per colpire il 40enne: la moglie ha tentato di fermarlo e la vittima, parando la coltellata, è stata ferita a una mano. L’anziano, dopo un tentativo di fuga, è stato bloccato dai carabinieri e arrestato per lesioni aggravate e porto abusivo di armi. La vittima è stata portata in ospedale e giudicata guaribile in 10 giorni.  

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.