Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Roma, aggredisce 2 infermieri in ospedale: denunciato 37enne

i titoli di sky tg24 delle ore 13 del 19/01

2' di lettura

L’episodio sarebbe accaduto nel pomeriggio di sabato 18 gennaio. L’uomo è stato ricoverato al San Giovanni Addolorata dopo essersi gettato dal sesto piano di un edificio. In pronto soccorso ha picchiato gli operatori e minacciato i presenti nella mensa con un coltello 

Un cittadino romano di 37 anni, con precedenti, è stato denunciato per l’aggressione di due infermieri all’interno del pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni Addolorata di Roma e per aver brandito un coltello e minacciato tutti i presenti che si trovavano nella mensa del nosocomio. L’episodio si sarebbe verificato nel tardo pomeriggio di sabato 18 gennaio.

Il ricovero

Il 37enne, nel pomeriggio di ieri, si trovava casa della nonna nel quartiere Ardeatino. Tuttavia, secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine e del personale medico, l’uomo avrebbe detto di aver sentito delle voci che gli avrebbero intimato di “fuggire”. Forse sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, si sarebbe così gettato dal sesto piano dell’edificio in cui si trovava. Si sarebbe però fortunosamente impigliato tra i fili del bucato del quinto piano, i quali avrebbero frenato la caduta che sarebbe stata altrimenti fatale. Il soggetto se la sarebbe dunque cavata con qualche piccola contusione. Qualcuno dei presenti avrebbe poi chiamato un’ambulanza e l’individuo sarebbe giunto all’ospedale San Giovanni Addolorata alle ore 18.30 di sabato 18 gennaio.

L’aggressione e la minaccia

A quanto trapela dall’ospedale, dopo aver inizialmente collaborato coi medici, in attesa di essere visitato, l’uomo si sarebbe scagliato contro 2 infermieri. Uno sarebbe stato colpito con un pugno su un braccio, riportando un’ecchimosi. Una donna, invece, avrebbe ricevuto uno spintone tale da farla finire contro un muro e avrebbe riportato un trauma al collo, nonché una contusione alla spalla e alla testa. Il 37enne avrebbe poi raggiunto la mensa del personale e, impossessandosi di un coltello, avrebbe minacciato chi lo stava circondando in quel frangente. Sarebbero così intervenute le guardie giurate, che lo avrebbero disarmato e trattenuto fino all’arrivo dei carabinieri. In seguito alla denuncia, sarebbe stato nuovamente ricoverato in pronto soccorso per essere sottoposto ad accertamenti e terapie.

Altro caso di violenza in ospedale nel Siracusano

Altra aggressione, ma questa volta in provincia di Siracusa, quella di una paziente 60enne nei confronti di una dottoressa in servizio alla guardia medica dell'ospedale Muscatello di Augusta. La donna l’ha presa a pugni e schiaffi perché, stando a una prima ricostruzione, non voleva pagare il ticket.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"