Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Maltempo in Lazio, cade albero su un'auto vicino a Roma: è grave il conducente

I titoli di Sky Tg24 delle ore 8 del 17/11

5' di lettura

L'uomo è stato portato in ospedale in codice rosso, ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia. Domani scuole chiuse ad Anagni. Domani allerta gialla sulla costa Nord, Appennino di Rieti, Roma, Aniene e bacino del Liri

Nella tarda serata di ieri, ad Albano Laziale, vicino a Roma, un albero è caduto su un'auto in transito ferendo il conducente. L'uomo è stato portato in ospedale in codice rosso, ma non sarebbe in pericolo di vita. Sempre a causa del maltempo, a Roma si sono verificati alberi caduti, esondazioni e allagamenti, voragini e monitoraggio costante del Tevere. Il maltempo imperversa anche sul Lazio dove la criticità meteo resta anche per le prossime 36 ore. (LIVE BLOG) Intanto il Centro Funzionale Regionale ha emesso un bollettino che riporta una valutazione di criticità 'codice giallo' sulla costa nord, Appennino di Rieti, Roma, Aniene, e bacino del Liri. Dopo le mareggiate che hanno causato i danni a Fregene, Santa Marinella e a Civitavecchia, oggi è stata colpita anche la Ladispoli.

Costante monitoraggio del Tevere

Le banchine del Tevere, già chiuse precauzionalmente nei giorni scorsi, sono sotto controllo anche se non ci sarebbe un rischio esondazione. C'è un presidio della Protezione Civile permanente alla foce per monitorare la situazione.

Gli interventi nella Capitale

Il Dipartimento Ambiente di Roma Capitale è al lavoro da ieri per limitare i disagi causati dal maltempo, operando sia su strada che sul verde per la rimozione di rami, alberi e detriti e per gestire le richieste di intervento. Fino a questo momento sono 80 gli interventi di messa in sicurezza già effettuati e 40 quelli per i quali si sta procedendo. Lo rende noto il Campidoglio. Questa notte, la polizia locale di Roma Capitale ha affiancato i vigili del fuoco in un centinaio di interventi per la messa in sicurezza delle aree colpite da piogge intense, che hanno provocato allagamenti, per la caduta di rami, causa forte vento e in aiuto dei cittadini coinvolti in incidenti stradali. Resta ancora chiuso il cimitero Verano per il rischio crollo di alcune alberature. Ama sapere che rimarrà aperta la camera mortuaria per accogliere le salme.

Attivato il Coc ad Anagni. Domani scuole chiuse

Disagi a causa del maltempo anche ad Anagni, nel Frusinate, dove è stato aperto il Centro Operativo Comunale (Coc) nella sede della polizia locale per coordinare gli interventi, con l'obiettivo di garantire la sicurezza sul territorio comunale. Il Coc è stato attivato secondo quanto previsto dal piano comunale di protezione civile e dai Piani d'emergenza comunale. Nel frattempo, il sindaco ha disposto anche la chiusura delle scuole per domani.

Nel resto del Lazio

Inoltre, interventi si segnalano anche a Civitavecchia e a Nettuno. Sul fronte trasporti, la circolazione della metro C è stata rallentata per un'ora nella tratta Giardintti-Pantano a causa del forte vento. Rallentata anche la ferrovia regionale Roma-Lido a causa della presenza di un albero sulla rete elettrica nei pressi di Ostia Antica. Disagi anche sul litorale romano per le raffiche di vento, anche fino a oltre 100 chilometri orari, che hanno provocato la caduta di alberi. Nella zona di Maccarese e dell'entroterra ne è caduto uno in via Fontanile di Mezzaluna, all'altezza della Leprignana, ed un altro in via Castel S.Giorgio. Per tutta la notte due squadre della protezione civile di Fiumicino sono state poi in azione per rimuovere alcuni alberi e rami spezzati nelle zone di Isola Sacra, via Portuense e Focene. Sono sempre più evidenti i segni della mareggiata, che persiste da tre giorni, sul litorale romano, in particolare tra Focene nord, a ridosso delle dune e del Canale delle Acque alte, e Fregene sud.

Il sindaco di Fiumicino: "Situazione disastrosa"

"Situazione disastrosa sulla costa di Focene e Fregene”. A tracciare il quadro è il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, recatosi di persone per osservare i danni causati dal maltempo. "Le mareggiate hanno continuato a portarsi via non solo la spiaggia, ma interi pezzi di stabilimenti ora gravemente danneggiati", illustra Montino. Importanti criticità anche nella zona delle dune di Focene nord: "Tenuto conto della disponibilità espressa pochi giorni fa dall'assessore Mauro Alessandri, domani stesso lo chiamerò per concordare insieme un intervento d'emergenza", aggiunge il primo cittadino, che sta compiendo diversi sopralluoghi: “Insieme alla comandante della Polizia Locale Daniela Carola stiamo controllando la situazione a Passo della Sentinella e al Vecchio Faro dove le mareggiate hanno allagato il piazzale del porticciolo. Le squadre della Protezione Civile, intanto, sono tutte in allerta”.

Danneggiato lo storico veliero La Signora del Vento a Gaeta

A Gaeta la mareggiata che si è abbattuta sula costa ha danneggiato La Signora del Vento, il veliero italiano più grande dopo la Amerigo Vespucci, che ha rotto gli ormeggi. "E' stato un triste risveglio, la Signora del Vento, un gioiello della nostra comunità scolastica e non solo, danneggiata dal maltempo. Alla dirigente dell'istituto Maria Rosa Valente ho espresso vicinanza a nome di tutta la città", ha scritto il sindaco di Gaeta, Cosimo Mitrano, su Facebook. lL veliero è usato come nave scuola per gli allievi del locale Istituto Nautico. L'imbarcazione ha rotto gli ormeggi e si è schiantata sulla banchina.

Data ultima modifica 17 novembre 2019 ore 19:32

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"