Roma, calci a bus e insulti a conducente: denunciati due ragazzi

Lazio
Foto di archivio (Fotogramma)

È accaduto ieri pomeriggio in via Antonio Capetti a Ponte di Nona, alla periferia della Capitale. I giovani hanno colpito ripetutamente il mezzo in quanto, a loro dire, l’autista della linea Tpl non li avrebbe aspettati per farli salire a bordo 

Ancora un episodio sgradevole nei confronti di un autista di un mezzo pubblico a Roma. Nel pomeriggio di ieri, due ragazzini, di 16 e 17 anni, hanno colpito con calci e pugni la fiancata di un bus della linea Tpl e successivamente hanno insultato il conducente, sceso per calmarli, poiché - a loro dire - non li avrebbe aspettati per farli salire a bordo. È accaduto in via Antonio Capetti a Ponte di Nona, alla periferia della Capitale. I due giovani sono stati denunciati dai carabinieri della stazione Settecamini per interruzione di pubblico servizio.

La vicenda

Secondo quanto ricostruito, i ragazzini, irritati in quanto l’autista del bus non li avrebbe aspettati, hanno colpito ripetutamente il mezzo con calci e pugni su una finacata. Il conducente si è visto quindi costretto a fermare la corsa e a scendere per cercare di placarli. A quel punto, i due hanno cominciato a insultarlo. Giunti sul posto, i carabinieri hanno identificato i giovani e li hanno affidati ai rispettivi genitori.

Le recenti aggressioni

Negli ultimi giorni, in diverse occasioni autisti e membri del personale in servizio sui mezzi pubblici di Roma hanno dovuto affrontare delle aggressioni nei loro confronti che hanno messo a rischio la loro incolumità. L’ultima in ordine di tempo è quella ai danni di un controllore a bordo del bus Atac della linea 545, preso a calci e pugni da un ragazzo di 21 anni, cittadino del Gambia. Pochi giorni prima, due autisti sono stati insultati e spintonati a Roma e ad Acilia perché accusati di essere in ritardo e di bloccare il traffico. Infine, nella notte tra venerdì e sabato scorsi, il conducente 52enne di un bus della linea 46 è stato aggredito in via Boccea da otto minorenni perché li aveva rimproverati. Per tutti questi episodi, è stato indetto per oggi lo sciopero dei mezzi pubblici nella Capitale, che si è concluso alle 12.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24