Roma, rapina giornalista vicino al campo nomadi La Barbuta: fermato

Lazio

L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio. Alla cronista, recatasi sul posto per effettuare delle interviste sui fatti di Torre Maura, è stato rubato lo zaino con dentro il portafogli e una telecamera 

Una giornalista è stata rapinata nei pressi del campo nomadi La Barbuta a Roma da un 22enne che è stato poi fermato dalla polizia. È successo ieri pomeriggio. Il giovane, nomade, armato di coltello, ha rapinato la cronista del suo zaino, che conteneva il portafogli e una telecamera. La reporter era andata sul posto per effettuare delle interviste sui fatti di Torre Maura, periferia della Capitale dove nei giorni scorsi si sono registrate accese proteste anti-nomadi (LE FOTO - IL VIDEO). La refurtiva è stata recuperata.

Bloccato in un container

Gli agenti del commissariato Romanina, diretto da Laura Petroni, grazie anche alle descrizioni ricevute dalla vittima sono riusciti a identificare il rapinatore, riconosciuto dalla giornalista nel corso di un’individuazione fotografica. I servizi di appostamento, andati avanti per tutta la notte, hanno consentito questa mattina di bloccarlo all'interno di un container, nonostante abbia tentato di fuggire da una finestra.

Roma: I più letti