Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Roma, operazione antimafia: in carcere 11 affiliati clan Rinzivillo

2' di lettura

Operazione antimafia in Italia e in Germania nei confronti di 11 appartenenti al clan Rinzivillo per i reati di associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti

Dalle prima ore del mattino è in corso una complessa operazione antimafia in Italia e in Germania, condotta dalla polizia di Caltanissetta e dalla guardia di finanza di Roma, nei confronti di 11 appartenenti al clan Rinzivillo. Riguardano alcune persone attualmente detenute: Salvatore Rinzivillo, 58 anni; Giandomenico D'Ambra, 47 anni, ai domiciliari; Marco Lazzari, 48 anni; Cristiano Petrone, 45 anni; Ivano Martorana, 37 anni. Gli altri, arrestati sono Riccardo Ferracane, 62 anni; Giuseppe Cassaro, 48 anni; Nicola Gueli, 36 anni; Salvatore Gueli, 43 anni; Gabriele Spiteri, 45 anni. Un'altra persona è ricercata. Tutti, tranne Lazzari, Petrone e D'Ambra, sono indagati, a vario titolo, per aver fatto parte di un'associazione dedita allo spaccio di droga in Germania, a Roma e in Sicilia.

Fine dell'indagine

Questa operazione è l'epilogo di un'indagine, che, alla fine del 2017, aveva già portato all'arresto di 37 persone e al sequestro preventivo di beni per oltre 18 milioni di euro. È in corso di esecuzione nel Lazio, in Sicilia, in Campania e in Umbria e, in Germania, a Colonia e Mannheim: con la collaborazione della polizia criminale e dei reparti speciali tedeschi si sta procedendo alla cattura di quattro affiliati, appartenenti alla cellula tedesca, operativa nel Land della Renania Settentrionale-Vestfalia.

L'organizzazione criminale

Una cellula del clan operava in Germania e il boss Salvatore Rinzivillo ne aveva affidato la gestione al suo luogotenente Ivano Martorana. In Sicilia il sodalizio poteva contare su Ferracane nel ruolo di "grossista". Sono emersi contatti con criminali turchi e con persone che hanno avuto rapporti con la 'ndrangheta reggina, tra i quali Antonio Strangio, di San Luca, all'epoca latitante e poi catturato, nel dicembre del 2017, nei pressi di Duisburg.

 

Data ultima modifica 17 gennaio 2019 ore 10:50

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"