Elezioni, con alleanza Si-Verdi e M5S il centrosinistra perderebbe 14 seggi uninominali

Politica
©Ansa

Secondo una stima di YouTrend e Cattaneo Zanetto & Co, in uno scenario in cui le forze di Fratoianni e Bonelli si unissero ai pentastellati questi ultimi strapperebbero 3 uninominali al centrosinistra, mentre altri 11 andrebbero al centrodestra

ascolta articolo

Il patto tra Azione/+Europa e il Partito Democratico in vista delle elezioni del 25 settembre (GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI) non è stato apprezzato da Sinistra Italiana e Verdi. Tanto che l’alleanza ha deciso di rinviare l'incontro previsto per oggi con il segretario del Pd Enrico Letta: "Registriamo comunemente un profondo disagio nel Paese e in particolare nel complesso dell'elettorato di centro-sinistra che ha a cuore la difesa della democrazia, la giustizia climatica e sociale - hanno spiegato Si e Verdi in una nota - Essendo cambiate le condizioni su cui abbiamo lavorato in questi giorni, sono in corso riflessioni e valutazioni che necessitano di un tempo ulteriore". Si fa strada quindi l’ipotesi che le forze di Fratoianni e Bonelli si alleino con il M5S di Giuseppe Conte. Ma quanti collegi uninominali perderebbe il centrosinistra se non includesse Sinistra Italiana e Verdi? Per provare a capirlo, YouTrend e Cattaneo Zanetto & Co hanno elaborato una stima con due scenari.

I due scenari

leggi anche

Elezioni, il programma della coalizione Pd e Azione/+ Europa

Nel primo scenario si considera un campo di centrosinistra composto da Pd, Sinistra/Verdi, Impegno Civico e Azione/+Europa, senza Movimento 5 Stelle e Italia Viva. Nel secondo scenario, invece, Sinistra Italiana e Verdi si staccherebbero dalla coalizione con i dem per allearsi con i 5 Stelle. In questo caso, il centrosinistra perderebbe 9 uninominali alla Camera e 5 al Senato.

A chi andrebbero i collegi persi dal centrosinistra e quali sono?

approfondimento

Elezioni 2022, la campagna elettorale su Twitter: le parole dei leader

Di questi 14 collegi che il centrosinistra perderebbe in caso di mancata alleanza con Sinistra/Verdi, 11 andrebbero al centrodestra e gli altri 3 all’alleanza M5S-Sinistra/Verdi. Gli 11 collegi che andrebbero alla coalizione di centrodestra sarebbero in Liguria (2 alla Camera), in Toscana (2 alla Camera), in Romagna (1 alla Camera e 2 al Senato), in Trentino (1 al Senato) e tra Roma e Fiumicino (2 alla Camera e 1 al Senato). I 3 collegi che finirebbero all’alleanza tra M5S e Sinistra/Verdi sarebbero invece in Campania: 2 alla Camera (gli uninominali di Napoli Est e di Acerra) e 1 al Senato (l’uninominale coincidente con l’intero territorio comunale del capoluogo campano).

Politica: I più letti