Elezioni 2022, Berlusconi: "Se vince la sinistra Italia peggiore con più tasse e veti"

Politica
©Ansa

Il presidente di Forza Italia torna parlare in uno dei videomessaggi social che scandiranno la sua campagna elettorale: "La nostra Italia sarà un'Italia che crede nel suo futuro: avrà tasse più basse, meno vincoli burocratici, una giustizia imparziale che tutelerà i cittadini". Poi fa appello ai cittadini: "Votate per costruire un grande miracolo italiano"

ascolta articolo

In vista del voto del 25 settembre e con l’accordo appena raggiunto tra le fila del centrodestra su collegi e programma, Silvio Berlusconi torna a parlare in uno dei videomessaggi social che scandiranno la campagna elettorale di Forza Italia. "Se vince la Sinistra, avremo un’Italia peggiore con più tasse e veti", dice il presidente di Forza Italia. Che poi si appella contro l'astensionismo: "Votate per costruire un grande miracolo italiano"

Le due Italie

approfondimento

Forza Italia, chi sono i fuoriusciti dal partito

"L'Italia non sarà più la stessa se il 25 settembre vinceremo noi e non vincerà la sinistra". Questa l’estrema sintesi del messaggio lanciato sul web dal leader azzurro. Che spiega: "La nostra Italia sarà un'Italia che crede nel suo futuro: avrà tasse più basse, meno vincoli burocratici, una giustizia imparziale che tutelerà i cittadini. Sarà un'Italia che si prenderà cura dei più deboli e che darà un futuro certo ai giovani, un'Italia per la quale l'Europa e l'Occidente sono scelte morali politiche definitive e assolute". "L'Italia della sinistra – aggiunge Berlusconi - è un'Italia uguale o addirittura peggiore di quella di oggi, che non abbasserà le tasse, che potrebbe anzi mettere una patrimoniale sulle nostre case e sui nostri risparmi; un'Italia che continuerà a soffocare nella burocrazia, un'Italia in mano a un piccolo nucleo di magistrati politicizzati che possono disporre pienamente della nostra libertà; un'Italia nella quale non si andrà avanti perché sarà bloccata da veti sulle infrastrutture e gli impianti. Quegli stessi veti che ci hanno reso dipendenti dall'estero per l'energia e che rendono molto difficile fare impresa, attirare investimenti dall'estero e creare nuovi posti di lavoro per i giovani".

L’appello contro l’astensionismo

approfondimento

I partiti politici italiani: simboli, progetti e chi sono i leader

Sui social, Berlusconi invita anche gli elettori a non mostrare indifferenza davanti alla scelta cui si troveranno davanti il 25 settembre. "Nessuno può essere indifferente a questa decisione che riguarda tutti noi, i nostri figli, i nostri nipoti", ha detto il leader di Forza Italia. Che ha aggiunto: "Per questo vi chiedo, di andare a votare e di votare Forza Italia per costruire tutti insieme un nuovo, grande miracolo italiano". "Il prossimo governo avrà la possibilità di investire ingenti risorse con i soldi che io ho ottenuto in Europa per il nostro Piano di ripresa e resilienza", ha concluso il Cavaliere. 

Politica: I più letti