Draghi: Vaccini prima a anziani e fragili, voglio riaprire in sicurezza ma non ho una data

©Ansa

Il presidente del Consiglio in conferenza stampa a Palazzo Chigi parla del caso AstraZeneca e invita a seguire le linee guida del ministero della Salute e del Cts. Poi sulle riaperture: "Capisco la disperazione a l'alienazione di chi protesta. Non ho dubbi sul raggiungimento obiettivi vaccini, più ne facciamo prima riapriamo". Presente anche il coordinatore del Cts Franco Locatelli

1 nuovo post

Draghi: "Basta vaccinare prima chi ha meno di 60 anni"

"Uno può banalizzare e dire: smettetela di vaccinare chi ha meno di 60 anni, i giovani o ragazzi, psicologi di 35 anni. Queste platee di operatori sanitari che si allargano. Con che coscienza un giovane salta la lista e si fa vaccinare?", ha detto Draghi
- di Daniele Troilo

Vaccini, Draghi: "Con che coscienza si saltano le liste?"

"Con che coscienza la gente salta la lista sapendo che lascia esposto a rischio concreto di morte persone over 75 o persone fragili?", ha osservato il presidente del Consiglio
- di Daniele Troilo

Draghi: "Ultime settimane piene di cose fatte"

"Queste ultime settimane sono state piene di cose fatte e poche occasioni di incontro: più che parlare io ascolto le vostre domande", ha esordito Mario Draghi
- di Daniele Troilo

Iniziata la conferenza stampa

È iniziata la conferenza stampa del presidente del Consiglio Mario Draghi. Il premier è affiancato dal coordinatore del Cts Franco Locatelli
- di Daniele Troilo

Alle 18.30 la conferenza stampa di Draghi

A breve, alle 18.30, la conferenza stampa del Consiglio Mario Draghi
- di Daniele Troilo

Recovery, Draghi: “Priorità è aiutare le fasce più povere”

"Il governo ha come priorità aiutare le fasce più povere della popolazione, spesso le più esposte alla crisi del Covid - ha detto, a quanto si apprende, Draghi parlando del Recovery plan al tavolo con gli enti locali - Quindi nel piano è presente anche un importante intervento di rigenerazione dell'edilizia residenziale pubblica e sociale. Queste misure, insieme al rafforzamento del ruolo dei servizi sociali nazionali e al recupero delle infrastrutture sportive, sono mirate a intervenire sui fenomeni di emarginazione e degrado sociale e ridurre i divari tra le varie aree del Paese"
- di Daniele Troilo

Recovery, Draghi: "Occasione storica da scuole a burocrazia"

Il Piano nazionale di rilancio e resilienza è "un pacchetto di investimenti molto ambizioso e un pacchetto di riforme" che va a coprire gli anni tra il 2021 e il 2026. Lo ha detto il premier Mario Draghi, a quanto si apprende, incontrando gli enti locali. "Un'opportunità che dobbiamo cogliere", in particolare quella della transizione ecologica e digitale. "Dobbiamo essere consapevoli - ha sottolineato -della portata storica di questo piano, è un'occasione unica" per migliorare le scuole e modernizzare la burocrazia.
- di Daniele Troilo

Recovery Plan, Conferenza Stato-Regioni con Draghi

Prima dell’incontro delle 18.30 con la stampa, Draghi partecipa alla Conferenza unificata Stato-Regioni sul Recovery Plan. Alla riunione anche numerosi ministri - tra cui Gelmini, Brunetta, Lamorgese, Franco, Franceschini, Speranza - e i rappresentanti di Anci (Comuni) e Upi (Province). Il pacchetto del Piano nazionale di rilancio e resilienza è ambizioso, avrebbe detto il presidente del Consiglio a quanto si apprende da fonti presenti all'incontro, un'opportunità da cogliere in particolare per la transizione ecologica e digitale. L'occasione è unica - avrebbe sottolineato Draghi - bisogna spendere e spendere bene.
- di Daniele Troilo

La conferenza stampa di Draghi posticipata alle 18.30 

La conferenza stampa del premier Mario Draghi, annunciata alle 18, è posticipata alle 18.30. Lo rendono noto fonti di Palazzo Chigi.
- di Daniele Troilo

Cosa dice la circolare del ministero della Salute su AstraZeneca

Nella circolare del ministero della Salute sul vaccino AstraZeneca - inviata a Regioni, istituzioni e associazioni - si ribadisce che il farmaco è approvato dai 18 anni d'età. "Sulla base delle attuali evidenze, tenuto conto del basso rischio di reazioni avverse di tipo tromboembolico a fronte dell'elevata mortalità da Covid-19 nelle fasce di età più avanzate - si legge - si rappresenta che è raccomandato un suo uso preferenziale nelle persone sopra i 60 anni. Chi ha già ricevuto una prima dose Vaxzevria, può completare il ciclo col medesimo vaccino".
- di Daniele Troilo

Alle 18 la conferenza del presidente del Consiglio Draghi

Fra i temi al centro della conferenza stampa del presidente del Consiglio Mario Draghi il piano vaccinale italiano, anche alla luce della circolare del ministero della Salute sul farmaco di AstraZeneca, il Recovery Plan e la crisi economica
- di Daniele Troilo
- di Daniele Troilo

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.