Risultati ballottaggio elezioni comunali: Ghinelli confermato sindaco di Arezzo

Politica

Il candidato del centrodestra ha ottenuto il 54,50% dei voti, battendo Luciano Ralli del centrosinistra, fermatosi al 45,50%. I cittadini sono stati chiamati di nuovo alle urne per scegliere il nuovo sindaco dopo che al primo turno nessuno degli 8 candidati aveva ottenuto la maggioranza assoluta dei voti

Alessandro Ghinelli ottiene la riconferma ad Arezzo. L'esponente del centrodestra al ballottaggio ha battuto Luciano Ralli, candidato del centrosinistra, col 54,50% dei voti contro il 45,50% ottenuto dall'avversario. L'affluenza è stata del 56,46%. Al primo turno delle elezioni comunali del 20 e 21 settembre nessuno degli 8 candidati aveva ottenuto la maggioranza assoluta, così i cittadini sono stati chiamati di nuovo al voto per il ballottaggio (LO SPECIALE ELEZIONI - LA MAPPA ELETTORALE DI AREZZO - TUTTI GLI AGGIORNAMENTI).

Il ballottaggio ad Arezzo

vedi anche

La mappa elettorale di Arezzo

Arezzo è arrivata al ballottaggio dopo che nessun candidato era riuscito a imporsi al primo turno. Il più votato era stato proprio Ghinelli del centrodestra, che aveva raccolto il 47% dei voti. Ralli del centrosinistra si era fermato al 35,1%. Così, il 4 e il 5 ottobre, i cittadini sono tornati alle urne per il secondo turno delle elezioni comunali. Ghinelli era sostenuto da Lega Salvini, Forza Italia, Giorgia Meloni - Fratelli d'Italia, Civitas Etruria Arezzo e Ora Ghinelli 20-25. A sostegno di Ralli, invece, c'erano le liste del Pd, Ci sta, Arezzo 2020 per cambiare a sinistra, CuriAmo Arezzo e Ralli sindaco.

Alessandro Ghinelli e Luciano Ralli
Alessandro Ghinelli e Luciano Ralli - Facebook

Politica: I più letti