Ustica, Fico a Sky TG24: "Pezzi di Stato hanno depistato e insabbiato, ora serve verità"

Politica

Il presidente della Camera nel 40esimo anniversario della strage: "Continuare a lavorare incessantemente sulla desecretazione e digitalizzazione degli atti e cercare di comprendere come fare un lavoro diplomatico affinché gli Stati coinvolti, la Francia e gli Stati Uniti, ci diano risposte più profonde alle rogatorie internazionali". E annuncia anche un portale unico digitale per gli atti delle commissioni d'inchiesta

La verità sulla strage di Ustica  “dobbiamo chiederla innanzitutto a noi stessi. Questo significa continuare a lavorare incessantemente sulla desecretazione e digitalizzazione degli atti e cercare di comprendere come fare un lavoro diplomatico affinché gli Stati coinvolti, la Francia e gli Stati Uniti, ci diano risposte più profonde alle rogatorie internazionali. Su questo non c’è ombra di dubbio, però, siccome anche da parte di pezzi dello Stato italiano in questi 40 anni ci sono stati depistaggi e insabbiamenti, dobbiamo fare anche verità su noi stessi per chiedere verità e giustizia agli altri. È un processo complesso che arriverà a termine”. Lo ha detto a Sky TG24 il presidente della Camera dei deputati Roberto Fico parlando del quarantesimo anniversario della strage di Ustica (LO SPECIALE).

"Un portale unico digitale su commissioni inchiesta"

vedi anche

Ustica, 40 anni fa la strage. Mattarella: Ferita profonda. FOTOSTORIA

“Camera e Senato – ha continuato Fico - dovranno fare un portale unico sulle commissioni d’inchiesta dove riversare tutti gli atti digitalizzati e dove saranno consultabili da tutti. La Camera l’ha già fatto e continueremo anche con il Senato su questa strada”.

Politica: I più letti