Salvini: “Abbiamo 30 proposte per Conte. A luglio centrodestra porterà la gente in piazza”

Politica
©Ansa

In un’intervista al Corriere della Sera, il leader della Lega dice: “Nostro contributo c’è. Il problema è se lui si permetterà di disobbedire a chi comanda in questo governo e in questo Paese: la Cgil”. Annunciate manifestazioni per luglio: “Il 2 giugno solo presidi, necessaria la sicurezza sanitaria”

“Conte chiede il contributo dell’opposizione. Il nostro c’è, abbiamo 30 proposte già impacchettate. Il problema è se lui si permetterà di disobbedire a chi comanda in questo governo e in questo Paese: la Cgil”. Matteo Salvini, leader della Lega, in un’intervista al Corriere della Sera attacca il sindacato: “Hanno appena fatto sapere che se si tocca il codice degli appalti, loro lotteranno con ogni mezzo. Il Paese per ora è ostaggio dei privilegi di qualcuno, vedremo se Conte lo consentirà ancora" (L'INFORMATIVA DEL PREMIER ALLA CAMERA E AL SENATO SULL'EMERGENZA COVID-19)

Le proposte di Salvini

approfondimento

Fase 2, Conte alla Camera: "Non è tempo di movida e assembramenti"

“Io porterò al premier la flat tax che costa solo 13 miliardi, la pace fiscale ed edilizia, lo stop ad Equitalia e lo stop al codice degli appalti”. Sulla vicenda Bonafede, il segretario della Lega dice: “Mi aspettavo esattamente quello che è accaduto. Non sono io ad essere un veggente: che la parola di Renzi valga meno che zero, ormai lo sanno tutti”.

 

Le manifestazioni in estate

Salvini ha spiegato che il 2 giugno, “per essere in piazza in maniera rispettosa e sicura faremo presidi in ogni capoluogo di Regione con i parlamentari. La data cade nel periodo controllato, non c’erano dati sanitari sufficienti per decidere e non era il caso di far muovere migliaia di persone”. La manifestazione di piazza vera e propria, annuncia il leader leghista, “ci sarà solo ai primi di luglio”.

Politica: I più letti