Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Concorso Scuola 2020, Azzolina: 3 bandi entro febbraio

2' di lettura

Entro febbraio verranno banditi tre concorsi nella scuola. Lo ha riferito la ministra Azzolina precisando che si partirà con un concorso straordinario per 24mila posti con i vincitori che andranno in cattedra entro il primo settembre, poi un concorso ordinario per la scuola secondaria di primo e secondo grado e, infine, un concorso ordinario per la scuola dell'infanzia.

"I concorsi vanno fatti dove c'è bisogno"

"I concorsi verranno banditi dove ci sono posti e non aspiranti", ha aggiunto la ministra. "Al Sud le graduatorie sono piene, al Nord vuote; i concorsi vanno fatti dove c'è bisogno". Su questo argomento la Azzolina ha inteso completare il suo pensiero: "io non penso che gli insegnanti debbano essere reclutati dalle Regioni, sono dipendenti dello Stato e devono essere reclutati dallo Stato". Netta la sua posizione sulla continuità didattica: "nel decreto scuola è stato previsto che bisogna restare in quel posto almeno 5 anni".

"Meritocrazia non è una parolaccia"

Altro tema delicato affrontato dal titolare del ministero di viale Trastevere è quello della formazione dei docenti: "i docenti vanno assolutamente formati, la formazione deve essere obbligatoria. L'emergenza del precariato certo non si risolverà a settembre", ammette la ministra, che però aggiunge: "a me interessa che a settembre non ci siano dei buchi: il problema del precariato va risolto negli anni, lo si farà programmando e formando seriamente. Meritocrazia non è una parolaccia, significa dare un futuro migliore al Paese".

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"