Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Conte: "Maratona di tre anni per piano riforme. Un mio Ter? Per carità"

Durante il classico appuntamento con la stampa il premier ha dichiarato: "Non ho velleità di creare un gruppo mio". Dopo il caso Fioramonti sdoppia i ministeri: Azzolina a Scuola, Manfredi a Università. Migranti, 98 ricollocati al mese. Salvini: balle, sbarchi aumentano

Leggi tutto
1 nuovo post
Conferenza stampa di fine anno. Usa metafore calcistiche il premier Conte per illustrare il lavoro del governo. Parla di sprint fatto per realizzare la Manovra, scongiurare l’aumento dell’Iva, “mettere in sicurezza il Paese”.  
 
 
  • Maratona di tre anni - Annuncia una “maratona” per i prossimi tre anni per mettere a punto il piano di riforme del governo. Ventinove i punti: dalla digitalizzazione, alla sburocratizzazione della PA, dalla riforma fiscale alla lotta all’evasione “per pagare tutti e pagare meno”​
 
 
  • No Conte Ter - Esclude un possibile nuovo governo, un Conte Ter. E assicura di “non avere velleità di avere né un gruppo né un partito” tutto suo: “Sarebbe destabilizzante”. Serve invece un'agenda fino al 2023, che però non vede all'ordine del giorno la flat tax né la rimodulazione delle aliquote Iva. Piuttosto, nuove misure anti-evasione per 'pagare tutti meno tasse'.
 
 
  • Istruzione e Ricerca separati dopo 20 anni – Presenta  due ministri al posto del dimissionario Lorenzo Fioramonti. All'Istruzione Lucia Azzolina (CHI E'), dirigente scolastico, è ora Sottosegretaria allo stesso ministero, in quota M5S; e alla Ricerca Gaetano Manfredi (LA SCHEDA), rettore dell'Università Federico II di Napoli, presidente della Conferenza dei rettori, indicato dal Pd.
 
  • Reddito di cittadinanza -  Promuove la riforma del reddito di cittadinanza: "La rivendico e mi batterò con tutte le mie forze per conservarla, ha detto. "Dobbiamo migliorarla in fase applicativa: è molto efficace per contrastare la povertà assoluta', in 8 mesi abbiamo -60% della povertà. Dobbiamo migliorare la prospettiva occupazionale".
 
  • Migranti, Conte vs Salvini -  Si consuma, infine, un duello a distanza tra il premier e Salvini. "I nostri porti non sono mai stati chiusi  -  dice Conte -  e abbiamo ottenuto risultati senza clamore. Il dato più significativo è che abbiamo migliorato il numero dei ricollocati: abbiamo 98 ricollocati al mese (fonte Viminale, ndr) contro gli undici al mese del precedente esecutivo". Immediata la replica di Salvini: "Balle, gli sbarchi aumentano.  Nel 2019 siamo a 11.439 arrivi, di cui 6.304 da settembre a oggi "grazie" al governo delle poltrone e dei porti aperti. 
- di Redazione Sky TG24

Duello Conte-Salvini, il premier: "Insidioso il modo in cui esercita la leadership"

 
Il presidente del Consiglio nella conferenza stampa di fine anno rivendica migliori risultati sui migranti e il calo dello spread. La risposta del leader della Lega: "Tutte balle, anche sul caso della nave Gregoretti. È troppo innamorato delle poltrone"
 
 
 
 
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky Tg24
- di Redazione Sky Tg24

Reddito di cittadinanza

 
"Il reddito di cittadinanza la ritengo una misura di cui sono orgoglioso, la rivendico e mi batterò con tutte le mie forze per conservarla". Così il premier Giuseppe Conte. "Dobbiamo migliorarla in fase applicativa: è molto efficace per contrastare la povertà assoluta', in 8 mesi abbiamo -60% della povertà. Dobbiamo migliorare la prospettiva occupazionale".
- di Redazione Sky TG24

Conte: non mi distraggo per referendum e regionali

 
"La serenità rimanda a uno stato d'animo che si avvicina alla tranquillità: non mi lascio distrarre da una competizione territoriale o da un referendum, continuerò a fare il presidente del Consiglio". 
 
 
 
 
- di Redazione Sky TG24

Conte: Stop polemiche, non possiamo sprecare occasione

 
 
- di Redazione Sky TG24

Sicurezza: Conte,via da decreti le parti inaccettabili 

 
I decreti sicurezza "vanno depurati da condizioni che io stesso ritengo inaccettabili". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa di fine anno. "Senza quelle norme - ha aggiunto - il decreto chiarisce le competenze e un concetto di sovranità marittima che non era ben chiaro".
- di Redazione Sky TG24

Conte: spread saliva non per mie dichiarazioni

 
Se con il precedente governo "lo spread e' salito non è salito per le mie dichiarazioni" ma per "una certa propaganda politica" di contrapposizione con l'Ue. "Oggi -  aggiunger Conte - recuperiamo 6,7 miliardi solo per la caduta dello spread".
 
 
- di Redazione Sky TG24

Conte: Mattarella bis? Favorevole ma scelta non spetta a me
 

"Non spetta a me votare il nuovo presidente della Repubblica". Così Giuseppe Conte, nel corso della conferenza stampa di fine anno, a Villa Madama, ha risposto a chi gli chiedeva come valuta una ipotesi di un secondo mandato di Sergio Mattarella al Quirinale. "Io ritengo - ma è opinione della stragrande maggioranza degli italiani - c'è massima riconoscenza di come il presidente ha interpretato il suo magistero. Mattarella è il presidente di tutti gli italiani, ha dimostrato grandi qualità e di sapere interpretare con spirito condiviso" il suo incarico "anche in momenti difficili, ha proseguito il presidente del Consiglio. "Sarebbe un 'favorevole' ma non sono decisioni che non spettano alla mia volontà", ha concluso. 
- di Redazione Sky TG24

Conte: no gruppi parlamentari a mio nome, indeboliscono governo

 

 
 
- di Redazione Sky TG24

Conte: lascerei se perdessi credibilità 

 
Quello da premier "è un compito che sento vivo, nella mia carne. Il giorno in cui dovessi accorgermi di perdere credibilità e mi rendessi conto di non alimentare la fiducia dei cittadini sarebbe il girone del non ritorno", ha detto Conte.  "Ho pensato 'torno alla mia vita' all'indomani della competizione europea - ha ricordato - ho asciato alle forze politiche del governo Conte uno una settimana di tempo, poi ho indetto una conferenza stampa, con toni decisi e duri, ho pensato che se non si cambiava registro era meglio andare a casa, non possiamo prendere in giro gli italiani, galleggiare non ha alcun senso, significa vendere fumo agli italiani, la politica ha bisogno di credibilità". 
- di Redazione Sky TG24

Conte: prestito ponte Alitalia e Pop Bari,sono fiducioso

 
Sul prestito ponte per Alitalia e Popolare di Bari "stiamo interloquendo con la Commissione Ue. Non significa che voglio ipotecare una soluzione favorevole da parte della Commissaria alla concorrenza, ma confidiamo di non avere difficoltà".
- di Redazione Sky TG24

Conte: insidioso come Salvini interpreta leadership

 
La Lega minaccia la stabilità democratica? "La Lega è una forza politica pienamente legittimata, ma mi meraviglia il modo di Salvini di interpretare la sua leadership. Una leadership che non ha evitato strappi istituzionali: questo sì, lo ritengo insidioso". 
 
 
 
 
- di Redazione Sky TG24

Chi è Lucia Azzolina, nuovo ministro della Scuola del governo Conte

 

 

- di Redazione Sky TG24

Calderoli: maratona di 3 anni? Tra tre mesi sono caduti

 
"Per la serie aver perso il contatto con la realtà. Il premier Conte parla di una maratona di tre anni per riformare il Paese, mentre annuncia di aver messo una nuova poltrona in più nel suo traballante Governo, parla alzando la solita cortina fumogena ma sotto non c'è nessun arrosto, solo fumo. La maggioranza è a pezzi, non li tiene insieme più nulla tranne la paura di essere spazzati via al voto, ma il capolinea è vicino. Altro che maratona di tre anni, questi tra pochi mesi cadono e lo sanno anche loro. Oggi Conte mi è sembrato solo il direttore dell'orchestra del Titanic, continuano a suonare ma intanto stanno affondando...". Lo dichiara Roberto Calderoli, vice presidente del Senato.
- di Redazione Sky TG24

Conte: ci attende maratona di 3 anni per piano riformatore

 
 
- di Redazione Sky TG24

Regeni: Conte, da al-Sisi garanzie su ripresa contatti 

 
"Ho avuto ieri un'interlocuzione con il presidente egiziano Al e ho avuto la garanzia della sua massima attenzione" sul caso di Giulio Regeni. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte durante la conferenza stampa di fine anno. "Gennaio - ha aggiunto - sarà l'occasione utile per fare incontrare le procure. Da lui ho avuto la massima garanzia che con il nuovo procuratore si metterà di nuovo in modo la cooperazione che si era interrotta".
 
- di Redazione Sky TG24

Conte: un terzo governo guidato da me? No, per carità

 
 
- di Redazione Sky TG24