Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Sondaggi politici, YouTrend: il consenso dei partiti dal marzo 2018 a oggi. L'ANIMAZIONE

3' di lettura

L’ascesa di Lega e Fratelli d’Italia, il calo del M5s, la crescita del Pd e l’avvento di Italia Viva. Dalle ultime politiche, passando per la crisi di governo e 2 esecutivi Conte: ecco l’andamento dei partiti nell’evoluzione della supermedia dei sondaggi di YouTrend

Un governo gialloverde, poi uno giallorosso. È passato quasi un anno e mezzo dalle elezioni del 4 marzo 2018 che hanno portato poi alla formazione dell’esecutivo Lega-M5s guidato da Giuseppe Conte. Poi, nell’agosto 2019, la crisi e la caduta del governo e la conseguente nascita dell’alleanza tra Pd e M5s e del Conte-bis. Secondo l’ultimo sondaggio Supermedia per Agi, condotto da YouTrend, la Lega scende di 0,3 punti al 33,1%, ma il centrodestra resta sopra il 50%. Il Pd risale di 0,6 punti, al 19,3%, mentre i 5 stelle segnano un nuovo arretramento (-1,1 punti), al 16,4%. Ma com’è cambiato il consenso dei partiti italiani dalla tornata elettorale del marzo 2018 a oggi?

L’andamento dopo le elezioni del 2018

In un grafico interattivo pubblicato da YouTrend, che mostra l’andamento dei partiti nell’evoluzione della supermedia dei sondaggi, si possono vedere le percentuali dei consensi delle varie formazioni politiche dal marzo 2018 al novembre 2019. Il primo salto evidente è che, dopo le elezioni politiche, la Lega sorpassa il Pd, diventando il secondo partito e superando il 20%, ma rimanendo pur sempre sotto il M5s che si mantiene sopra il 30%. Ma è questione di qualche mese: tra agosto e settembre del 2018 il Carroccio supera gli alleati di governo diventando il primo partito e sorpassando il 30%, mentre il M5s scende intorno al 27%. Fino a dicembre del 2018 la Lega rimane poi stabile, mentre i 5 Stelle continuano a scendere.

Lega, M5s e Pd nel 2019

Con l’anno nuovo, la Lega continua a crescere, mentre da febbraio il M5s perde punti e viene raggiunto dal Pd, che sorpassa poi i pentastellati a giugno, dopo le elezioni europee, superando il 20% e diventando il secondo partito. Ad agosto il Carroccio raggiunge il 36% dei consensi ma, dopo aver innescato la crisi di governo, scende verso il 30% e a novembre risale leggermente intorno al 33%. Nel settembre 2019, M5s e Pd tornano a essere vicini, verso il 20%, e a novembre calano entrambi: i 5 Stelle verso il 16 % e i dem intorno al 18%.

FdI e Forza Italia

L’andamento dei partiti nell’evoluzione della supermedia dei sondaggi di YouTrend evidenzia anche la crescita di Fratelli d’Italia, che da marzo 2018 a gennaio 2019 rimane sotto il 4%, ma con l’anno nuovo supera il 4% arrivando a maggio al 5% e a giugno al 6,5%. Il partito di Giorgia Meloni, poi, nella settimana tra l’11 e il 18 luglio 2019 sorpassa Forza Italia superando il 7% (FI intorno al 6,5%) diventando il quarto partito. Un’ascesa che prosegue con Fratelli d’Italia che a metà settembre è intorno al 7,5% e a novembre arriva al 9,5% (FI al 6,7%).

LeU, Più Europa e la nascita di Italia Viva

Nello scenario del marzo 2018 c’è anche Liberi e Uguali (3,4%), che fino a gennaio del 2019 scende sotto il 3% e a febbraio viene scavalcata da Più Europa, che rimane intorno al 3% fino a settembre. A settembre infatti nasce Italia Viva, il partito fondato da Matteo Renzi, che sorpassa più Europa con il 3,9% e a novembre arriva intorno al 5,2%.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"