Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Lega a Bologna, Salvini: "Non è stata contestazione, ma violenza"

2' di lettura

Il segretario del Carroccio, da Venezia, commenta quanto accaduto fuori dalla convention leghista. "Se qualcuno ritiene che la Lega e Salvini non possano mettere piedi a Bologna è fuori dal tempo, dalla storia e dalla legalità"

"Ho visto le immagini dei centri sociali che lanciavano bottiglie, sassi e vernice contro i poliziotti. Quella non è contestazione, ma delinquenza". All'indomani della partenza della campagna elettorale della Lega in Emilia-Romagna il segretario del Carroccio, che nella mattinata ha visitato Venezia, commenta quanto accaduto a Bologna (IL VIDEO) durante la convention della Lega al Paladozza di Bologna. "Quindi mi auguro che la prossima volta - aggiunge Salvini- le migliaia di bolognesi che ho incontrato potranno manifestare liberamente, perché questa è democrazia. "Bologna ha sempre accolto tutti e se qualcuno ritiene che la Lega e Salvini non possano mettere piedi a Bologna è fuori dal tempo, dalla storia e dalla legalità".
Nella giornata di giovedì 14, centinaia di attivisti dei centri sociali si erano radunati nel centro di Bologna per protestare contro la partenza della campagna elettorale di Lucia Borgonzoni, candidata leghista per il centrodestra alle elezioni del 26 gennaio.

Le "sardine unite"

"Lunedì ci sarà il primo flashmob delle 'sardine unite' a Modena in vista di una visita di Matteo Salvini in città, lo hanno appena lanciato degli studenti. Il fatto che altri inseguano il nostro messaggio è per noi un ottimo risultato". Così ha annunciato all'ANSA Mattia Santori, uno dei quattro ragazzi che ha lanciato il flashmob delle 6mila sardine a Bologna per contrapporsi alla manifestazione della Lega, un proposito ampiamente superato nella partecipazione di 15mila persone. Il flashmob in Piazza Maggiore "è qualcosa che ha funzionato, che ha risvegliato un po' le coscienze. Speriamo che i 15mila di Bologna abbiano dato un segnale a migliaia di persone in tutta la regione e non solo", ha aggiunto il ragazzo. 

Risposta via Twitter

Intanto Matteo Salvini ha ritwittato la foto del flash mob organizzato contro di lui ieri a Bologna. "Gratitudine immensa alle migliaia di persone che hanno abbracciato me e Lucia. Profondo rispetto per chi manifesta, pacificamente, contro le nostre idee", scrive su Twitter il segretario leghista che mette al fianco a una sua foto al Paladozza un'immagine del Crescentone. "Nessun rispetto per chi invece, per protestare contro di noi, lancia sassi e bottiglie verso polizia e carabinieri. Viva Bologna, viva la libertà e la democrazia", aggiunge poi con riferimento al corteo organizzato dia centri sociali.

Renzi: evitiamo problemi, Bonaccini vincerà

"Nonostante tutte le fake news di Salvini, in Emilia Romagna c'è un popolo che sa come fare. Evitiamo problemi a Stefano Bonaccini e vincerà le elezioni". Così Matteo Renzi, durante l'incontro a Torino per presentare "Shock!", proposta di Italia Viva per rilanciare l'economia. "Ci candidereno alla elezioni regionali, ci sono state tante discussioni di Emilia Romagna e in Calabria, ma la piazza di Bologna dimostra che la gente sa cosa fare".

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"