Lele Mora alla Leopolda di Renzi: "Sono mussoliniano, sono venuto per salutare un amico"

Politica

L’agente dello spettacolo presente a Firenze alla kermesse del leader di Italia Viva. "Sono stato invitato”, dice. Ma gli organizzatori della kermesse smentiscono

C’era anche Lele Mora a Firenze, alla Leopolda di Matteo Renzi. “Sono stato invitato” ha detto, anche se gli organizzatori della kermesse smentiscono. “Sono venuto a salutare un amico”, dice l’agente dello spettacolo, assediato dai cronisti, riferendosi al leader di Italia Viva (IL LOGO DI ITALIA VIVA - LA PRESENTAZIONE).

“Sono mussoliniano”

“Sono un mussoliniano e sempre sarò un mussoliniano”, precisa comunque Lele Mora, e aggiunge: “Ma sono qui per salutare un amico. Come tutti, ho amici di destra, di sinistra e di centro”. La sua presenza alla kermesse di Renzi, arrivata alla decima edizione, “fa comunque notizia” fa notare un cronista. “Fa colore”, chiosa Lele Mora.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.