Copasir, il centrodestra trova l’intesa: candidato alla presidenza il leghista Volpi

Politica

L’accordo sul nome dell’ex sottosegretario alla Difesa nel primo governo Conte è stato raggiunto al termine di un incontro tra il segretario della Lega Salvini e la leader di Fdi Meloni, dopo aver contattato telefonicamente Berlusconi. Domani il voto a scrutinio segreto

Il leghista Raffaele Volpi, ex sottosegretario alla Difesa nel primo governo Conte, è il candidato unitario del centrodestra che correrà per la presidenza del Copasir, il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica che esercita il controllo parlamentare sull'operato dei servizi segreti italiani. L'accordo sul suo nome è stato raggiunto al termine di un incontro al Senato tra il segretario della Lega Matteo Salvini e la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e dopo aver contattato telefonicamente il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi.

Domani il voto a scrutinio segreto

Domani si terrà la riunione per il voto, a scrutinio segreto. Per essere eletto è necessaria la maggioranza assoluta dei componenti. Se nessuno la ottiene, ballottaggio tra i due candidati che hanno avuto più voti. In caso di parità, verrà eletto il più anziano di età. Una volta in carica presidente, vice e segretario, l'organismo deciderà il calendario dei lavori, dove tra le altre questioni troverà posto l'audizione del presidente del Consiglio Conte e dei responsabili dei servizi, che verranno interrogati in merito al Russiagate, dopo le visite a Roma del ministro della Giustizia Usa William Barr per incontrare i vertici dell’intelligence italiana.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.