Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Piattaforma Rousseau, il voto online sull'ipotesi di governo M5s-Pd

4' di lettura

Consultazioni chiuse alle 18. Il 79,3% ha detto sì all'accordo con i dem. Chiamati a votare i 117.194 iscritti al Movimento. Il quesito: “Sei d’accordo che il MoVimento 5 Stelle faccia partire un Governo, insieme al Partito Democratico, presieduto da Giuseppe Conte?”

Si è concluso alle 18, dopo 9 ore, il voto sulla piattaforma Rousseau sulla nuova alleanza di governo formata da M5s e Partito democratico (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - I RISULTATI). Via libera all'accordo: il 79,3% ha detto sì, mentre il 20,7% si è detto contrario. In totale i votanti sono stati 79.634. A decidere le sorti dell’eventuale esecutivo giallo-rosso erano chiamati 117.194 aventi diritto iscritti al movimento pentastellato che nella pagina web dedicata alla consultazione dovevano rispondere Sì o No al quesito: “Sei d’accordo che il MoVimento 5 Stelle faccia partire un Governo, insieme al Partito Democratico, presieduto da Giuseppe Conte?”. 

L'andamento del voto durante la giornata

Nel corso della giornata, l'Associazione Rousseau, che gestisce il portale ha aggiornato i dati relativi ai votanti. Dopo le 16, erano "oltre73mila", come fatto sapere da Enrica Sabatini, membro dell'Associazione. Il dato precedente era stato reso noto da Davide Casaleggio, presidente dell'Associazione. "Alle 13.19 di oggi - aveva detto - abbiamo superato le 56 mila 127 votazioni da parte degli iscritti, che era l'attuale record mondiale di partecipazione online a una votazione politica". Ancora prima, l'associazione Rousseau aveva fatto sapere che "nelle prime due ore di votazione (dalle ore 9 alle ore 11) hanno partecipato alla consultazione 29.781 iscritti certificati". Ha votato anche Luigi Di Maio che però mantiene segreta la sua preferenza.

Ass. Rousseau: "Piccoli rallentamenti, ma voto regolare"

Dopo che si è diffusa la notizia di alcune difficoltà nelle procedure di autenticazione, il M5s ha scritto in una nota: "Nessun problema sulla piattaforma Rousseau. Smentiamo che ci siano problemi, basta collegarsi al link corretto per rendersi conto che procede tutto in maniera regolare". In passato la piattaforma è stata presa di mira dagli hacker. Successivamente l'associazione Rousseau ha ammesso che "nelle prime fasi di voto, l'elevato afflusso di utenti sul sistema, ha causato dei piccoli rallentamenti nell'ordine dei secondi, tuttavia è stato garantito il regolare svolgimento delle votazioni". Enrica Sabatini ha inoltre aggiunto, replicando a chi gli chiedeva se ci fossero stati attacchi hacker, che "sono state respinte tutte le attività di chi voleva che questo voto andasse nella direzione giusta".

I due fronti all’interno del M5s

La consultazione ha diviso eletti e vertici del Movimento. Da un lato si sono schierati Giuseppe Conte, Roberto Fico e Beppe Grillo, tessitori della trattativa con i Dem. Conte, premier incaricato, ha fatto un appello in una diretta Facebook, a favore del Sì, definendo la maggioranza designata “una grande opportunità”. Dall’altro lato gli scettici rappresentati da Alessandro Di Battista e Luigi Di Maio, anche se quest’ultimo alla vigilia del voto ha aperto all’accordo col Pd, pur senza esporsi con un’indicazione netta per il Sì o per il No.

Cosa è la piattaforma Rousseau

La piattaforma Rousseau è lo strumento che nel 2016 è stato lanciato dai pentastellati per mettere in atto la “democrazia della rete” cara al Movimento. Prende il nome dal filosofo illuminista svizzero Jean-Jacques Rousseau. La piattaforma ha tra gli obiettivi, come, si legge sul sito internet, la gestione del Movimento 5 Stelle nelle sue varie componenti elettive (Parlamenti italiano e europeo, consigli regionali e comunali) e la partecipazione degli iscritti alla vita del Movimento attraverso, ad esempio, la scrittura di leggi e il voto per la scelta delle liste elettorali. La proprietà e la gestione del portale sono dell’Associazione Rousseau, che ha sede allo stesso indirizzo della Casaleggio Associati, una società di consulenza di Milano. Fondata nel 2016 da Gianroberto e Davide Casaleggio, quest’ultimo è attualmente il presidente.

Data ultima modifica 03 settembre 2019 ore 19:25

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"