Grillo al Pd (e a Di Maio): è occasione unica. Zingaretti: cambiamo tutto e rispettiamoci

Politica

Il fondatore del M5s, in un video sul blog, dà l’appoggio alla nascita del governo giallo-rosso: “Basta parlare di posti e punti. Abbiamo da progettare il mondo, c'è da rivedere i paradigmi della crescita”. Il segretario del Pd: “Rispettiamoci gli uni con gli altri”

GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

Mentre prosegue la trattativa tra Pd e M5s, arriva anche l’endorsement definitivo di Beppe Grillo al governo giallo-rosso. (IL TOTO-MINISTRI) "Mi rivolgo al Pd. Alla base dei ragazzi del Pd, è il vostro momento questo, abbiamo un'occasione unica, Dio mio, unica, basta parlare di posti e punti”, ha detto il fondatore del Movimento in un video pubblicato sul suo blog e rivolto inevitabilmente anche al Movimento 5 stelle e al suo leader Di Maio. Un invito che Nicola Zingaretti ha accolto subito: “Caro Beppe Grillo, mai dire mai nella vita. Cambiamo tutto e rispettiamoci gli uni con gli altri", ha scritto su Twitter il segretario del Pd. Ma c’è ancora del lavoro da fare e alcuni nodi da sciogliere, tra cui quello del vicepremier.

Grillo: “Abbiamo da progettare il mondo”

“Cerchiamo di ricompattare i pensieri, di sognare un attimo a dieci anni con la visione. Abbiamo un'offerta di tecnologia immensa, dobbiamo decidere che tipo di società vogliamo - ha detto Grillo nel video intitolato “Sono esausto” - Questa pena che vedo, questa mancanza di ironia, dovete sedervi a un tavolo e essere euforici perché appartenete a questo momento straordinario di cambiamento. Abbiamo da progettare il mondo, invece ci abbruttiamo, e le scalette e il posto lo do a chi e i dieci punti, i venti punti, basta!". (I 20 PUNTI DEL M5S)

“Rivedere tutti i paradigmi della crescita”

"Ma veramente non ci accorgiamo del momento storico che è questo? C'è da riprogettare il mondo, c'è da rivedere tutti i paradigmi della crescita”, ha detto ancora il fondatore del M5s, che nel video ha parlato anche di energie rinnovabili, urbanistica, tecnologia, idraulica, medicina e agricoltura. "Oggi ogni quartiere è diverso, facciamo discussioni stupide sulla Tav o sul Tap quando ormai le sinergie devono collegarsi tra loro: il camion è forse più conveniente del treno, i camion senza camionisti...", ha aggiunto, Grillo che ha osservato: "Vedo mancanza di euforia, di divertimento, dobbiamo abbassare il consumo di energia e di materie prime, passare da 40 ore settimanali a 20 ore. Voglio che comprendiate che questa è una nazione meravigliosa".

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.