Dl sicurezza bis, Salvini ringrazia Vergine Maria. Ira dei cattolici: resistenza religiosa

Politica

Il mondo cattolico reagisce contro il decreto approvato e l’uso del vicepremier di simboli religiosi. “Questo è tempo di resistenza umana civile e religiosa", scrive padre Antonio Spadaro. Il quotidiano Avvenire parla invece “(In)sicurezza bis”

“5 Agosto, è il giorno in cui nata Maria Santissima. Auguri Mamma”. E’ quasi mezzanotte, è stato appena approvato il Dl Sicurezza bis (COSA PREVEDE) -  VIDEO,) e il ministro dell’Interno Matteo Salvini pubblica sui social questo messaggio accompagnato dal volto della Madonna. “Il decreto sicurezza, più poteri alle forze dell'ordine, più controlli ai confini, più uomini per arrestare mafiosi e camorristi, è legge -  scrive il vicepremier su Twitter - , Ringrazio voi, gli italiani e la Beata Vergine Maria". Un tempismo e un accostamento, quello del ministro, che non sono andati giù al mondo cattolico, da sempre contrario al decreto, ha deciso di reagire.

"Resistenza religiosa"

Tra i commenti più forti c’è quello di Antonio Spadaro, direttore di Civiltà Cattolica, la rivista dei Gesuiti: "Questo è tempo di resistenza umana civile e religiosa", twitta. E non è tutto, su Instagram pubblica un’immagine dalla forte valenza politica. Ritrae una Madonna che indossa il giubbotto di salvataggio, ha le mani in preghiera ed in piedi sopra un gommone in mezzo al mare. La vignetta è stata presa in prestito dal vignettista Mauro Biani. Presa di posizione netta contro il decreto bis, e la scelta di Salvini di ringraziare la madonna per la sua approvazione, è anche quella de L’Avvenire: "(In)sicurezza al bis" è il titolo di prima pagina scelto dal giornale dei vescovi.

Riferimenti religiosi e politica

Non è la prima volta che il mondo cattolico critica il ministro per l’uso, che definiscono “strumentale”, di riferimenti cattolici. Ne sono un esempio gli articoli, le dichiarazioni, i commenti fatti durante la campagna elettorale, quando il leader della Lega durante i comizi ha sfoggiato rosario e Bibbia. “Mentre il capopolo della Lega esibiva il Vangelo, un'altra nave carica di vite umane veniva respinta e le Nazioni Unite ci condannavano per il decreto sicurezza", scriveva a maggio Famiglia Cristiana. "Io credo che la politica partitica divida, Dio invece è di tutti. Invocare Dio per se stessi è sempre molto pericoloso", diceva invece il segretario di Stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin.

Salvini e Medjugorie

Il ministro oggi non replica alle reazione del suo gesto. A chi però gli fa notare che il compleanno della Vergine Maria non è il 5 agosto, come ha scritto sui social, bensì l’8 settembre. Il ministro si mostra preparato e spiega: “Il 5 agosto che per chi è stato a Medjugorie rappresenta il compleanno della Vergine Maria”. Occorre però a questo proposito che la Chiesa non si è pronunciata ufficialmente sulle apparizioni. Papa Francesco, di recente, ha però reso permanente la presenza dell'arcivescovo Hoser. Nel sito in Bosnia Herzegovina.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.