Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Ong, Trenta: avvisai Salvini. La replica: con missione Sophia immigrati in tutta Italia

3' di lettura

La titolare del dicastero della Difesa manda un messaggio al vicepremier, considerando "inevitabile" la situazione attuale senza la missione bocciata proprio dal ministro dell’Interno. Leader leghista: "Critiche Trenta? Replicano i numeri". Disposta confisca nave Alex

Quanto sta accadendo in questi giorni "si sarebbe potuto evitare. Lo avevo detto a Matteo Salvini: senza la missione Sophia torneranno le Ong. Non ha voluto ascoltare e adesso si lamenta". Questo il messaggio, mandato attraverso le pagine del Corriere della Sera, da parte della ministra della Difesa Elisabetta Trenta nei confronti del vicepremier Matteo Salvini. Il riferimento è alle recenti vicende che hanno visto coinvolte le navi di Sea Watch e Mediterranea al largo delle coste italiane. La stessa ministra ha aggiunto: "Pattuglieremo il Mediterraneo per combattere i trafficanti". Immediata la replica di Salvini: "Critiche del ministro Trenta? Le replicano i numeri: la missione Sophia recuperò decine di migliaia di immigrati e li portò in tutta Italia" (LO SCONTRO POLITICO VIMINALE-DIFESA). Intanto, per la nave Alex di Mediterranea - che sabato scorso ha attraccato a Lampedusa nonostante l'alt della Gdf - oltre al sequestro amministrativo è stata anche disposta la confisca.

Trenta: "La Marina continuerà a difendere i confini"

Durante l’intervista concessa al quotidiano milanese, Elisabetta Trenta ha confermato il ruolo decisivo della Marina militare che "continua ad assicurare i tradizionali compiti istituzionali di difesa dei confini marittimi, di salvaguardia degli interessi nazionali e di sicurezza della nostra comunità. Abbiamo 'Mare Sicuro', che arriva fino alle acque davanti le coste libiche", dice la ministra rispondendo al collega dell'Interno, che nei mesi scorsi aveva annunciato che l'Italia sarebbe uscita dalla missione europea Sophia, che prevedeva l'impiego delle navi militari per pattugliare il Mediterraneo.

Trenta: "Abbiamo già quattro navi schierate"

Secondo quanto affermato da Trenta, il nostro Paese ha già "quattro navi schierate, compresa Nave Caprera in porto a Tripoli per l'assistenza tecnica alla Guardia costiera libica. Ma l'operazione prevede fino a un massimo di sei unità, cinque mezzi aerei e un contingente di 754 persone", aggiunge. Infine, sottolinea che proprio l'intervento della Difesa poteva essere risolutivo per chiudere il "caso Mediterranea", riferendosi alla nave Alex che doveva essere scortata verso Malta ma che ha poi fatto rotta verso Lampedusa. Quanto sta accadendo in questi giorni "si sarebbe potuto evitare", ha concluso Trenta.

Salvini: "Io non faccio polemiche, altri sono un po' nervosetti"

A margine di un'iniziativa per il centenario dell'Associazione nazionale degli alpini a Milano, il ministro Salvini replica così alle parole di Elisabetta Trenta: "Non rispondo alle polemiche. Il lunedì mattina mi alzo contento, altri un po' nervosetti, problema loro". Poi aggiunge: "Ditemi se il contrasto dell'immigrazione clandestina è recuperare decine di miglia di immigrati in giro per il Mediterraneo e portarli tutti in Italia". Salvini ha annunciato che "già entro la settimana avremo un comitato per l'ordine e la sicurezza al Viminale su questo e altri temi".

Data ultima modifica 08 luglio 2019 ore 14:45

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"