Elezioni regionali Piemonte, exit poll: avanti Cirio (centrodestra). Chiamparino staccato

Politica

Secondo i primi rilevamenti, il candidato sostenuto da Lega e Forza Italia sarebbe in testa con una forbice del 45-49%. Distanziato il governatore uscente, fermo al 36,5-40,5%. Molto lontano Giorgio Bertola (M5s) con 12-16%. Lo spoglio lunedì pomeriggio

Secondo gli exit poll in Piemonte, chiamato a rinnovare il presidente della Regione e il Consiglio regionale, c’è in testa il centrodestra con Alberto Cirio (I RISULTATI DELLE ELEZIONI IN PIEMONTE). Secondo il consorzio Opinio Italia per la Rai, Cirio raccoglierebbe un consenso tra il 45% e il 49%, con il governatore uscente Sergio Chiamparino tra il 36,5% e il 40,5%. Staccato Giorgio Bertola, candidato del Movimento 5 Stelle, per il quale la forchetta è tra il 12% e il 16% (cinque anni fa aveva sfiorato il 21,5%). (L'AFFLUENZA) Il Popolo della Famiglia, con Walter Boero, non supererebbe invece l'1%. Se la tendenza dovesse essere confermata, il Piemonte cambierebbe colore passando al centrodestra. (LE ELEZIONI EUROPEE LIVE)

Il centrodestra cerca l'en plein nelle Regioni

Il Piemonte è l'ultima regione del Nord rimasta in mano al centrosinistra, con il governatore uscente candidato per tentare l'impresa di fermare il centrodestra che - dopo Sardegna, Molise, Friuli e Basilicata - punta invece all’en plein. I risultati veri, quelli dello spoglio, saranno noti soltanto lunedì nel pomeriggio, quando verranno aperte le urne (CHI GOVERNA NELLE REGIONI).

Politica: I più letti