Nave Aquarius, Conte a Parigi da Macron: "Caso chiuso"

4' di lettura

Dopo le tensioni degli ultimi giorni, è stato confermato l'appuntamento per il 15 giugno all'Eliseo. Premier italiano: chiederò collaborazione Ue su migranti. Intanto colloquio telefonico "cordiale" tra i due leader. Presidente francese: "Tempo di distensione"

Italia e Francia provano a riavvicinarsi. Il 15 giugno, il premier Conte e il presidente francese Macron si incontreranno a Parigi. "Il caso con la Francia ormai è chiuso, ora occorre cambiare le regole di Dublino", spiega il presidente del Consiglio che, sulle dichiarazioni dell'Eliseo sul nostro Paese precisa: "Macron mi ha detto che le frasi rivolte all'Italia non sono attribuibili a lui. Chiederò collaborazione Ue sul tema migranti". Il presidente francese a sua volta ha spiegato che "è il tempo della distensione. Dall'inizio del mio mandato ho la volontà di collaborare con l'Italia". La decisione di incontrarsi è stata presa dopo che, nella notte, i due leader hanno avuto una conversazione telefonica "cordiale", come spiegato la ministra francese degli Affari europei, Nathalie Loiseau. L'accordo per il meeting all'Eliseo, messo in discussione nelle scorse ore, arriva al culmine delle tensioni sollevate dal caso della nave Aquarius. Ma sulla vicenda è intervenuto anche il vicepremier Luigi Di Maio che è tornato a chiedere le scuse di Parigi: "Noi non indietreggiamo, questo deve essere chiaro per questa vicenda e per il futuro. È finita l'epoca in cui si pensava che l'Italia la puoi sempre abbindolare", ha detto. L'altro vicepremier, Matteo Salvini, ha invece commentato: "Scuse o non scuse, bado alla sostanza non alla forma. Bene il chiarimento con la Francia". 

Conte atteso alle 13.30 all'Eliseo

L’incontro tra Conte e Macron è stato fissato per le ore 13.30 di giovedì 15 giugno all'Eliseo. Dopo una colazione di lavoro i due leader di Francia e Italia terranno una conferenza stampa congiunta fissata intorno alle ore 15. "A Parigi, come fatto sino ad oggi, porterò la richiesta dell'Italia di un’ampia collaborazione e solidarietà a livello europeo sul tema immigrazione”, ha scritto Conte su Facebook. “E' arrivato il momento di dare vita a una politica migratoria efficace, che veda il nostro Paese non più solo a gestire le emergenze che riguardano i tanti migranti che giungono sulle nostre coste". Conte poi, nella giornata di lunedì 18 giugno, sarà invece a Berlino per incontrare la Cancelliera Angela Merkel.

Conte: questione migranti non demandabile solo a Italia

"Ieri sera (martedì 13 giugno ndr.) ho ricevuto una telefonata da Emmanuel Macron il quale ha tenuto a precisare che le dichiarazioni uscite non sono a lui attribuibili quindi non ha mai offeso l'Italia e il suo popolo. Adesso abbiamo anche concordato una comunicazione congiunta", ha spiegato Conte. "Abbiamo concordato di cooperare in modo stretto, Italia e Francia, coinvolgendo tutti i Paesi Ue", ha poi precisato il premier, "la questione immigrazione non può essere demandata solo all'Italia". La visita a Parigi quindi resta: Macron "ci teneva molto a mantenere l'invito e sarà da me raccolto".

Telefonata Conte-Macron: "Mai detto frasi per offendere Italia"

Che il presidente francese non abbia "pronunciato alcuna espressione volta ad offendere l'Italia e il popolo italiano" è stato ribadito anche in una nota di palazzo Chigi sulla telefonata notturna fra i due leader. "Il Presidente della Repubblica ha ricordato di aver sempre difeso la necessità di una solidarietà europea accresciuta nei confronti dell'Italia", si legge ancora. Posizione, questa, ribadita anche dall'Eliseo che spiega che i due Paesi "devono approfondire la loro cooperazione bilaterale ed europea per condurre una politica migratoria efficace con i Paesi d'origine e di transito, attraverso una migliore gestione europea delle frontiere e attraverso un meccanismo europeo di solidarietà e di assistenza dei rifugiati". L'incontro di domani, verterà su questi temi, anche "in vista del Consiglio Europeo di fine giugno".

Il caso Aquarius
Guarda tutti i video

Data ultima modifica 14 giugno 2018 ore 16:38

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"