Messina, investito da scoppio bombola: muore per gravi ustioni

Sicilia
©Ansa

Investito dalle fiamme che lo avevano avvolto, l'uomo era stato trasferito a Palermo in elisoccorso. La prognosi era riservata. Lo scoppio si era verificato alle 19:30 del 30 giugno. Erano intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri

Cinque giorni fa era stato investito dallo scoppio di una bombola nella sua abitazione in via Nazionale a Falcone, nel Messinese. Adesso l'uomo di 35 anni, Luca Minato, è morto nel centro grandi ustioni del Civico di Palermo, dove era stato ricoverato in gravi condizioni.

La tragedia

Investito dalle fiamme che lo avevano avvolto, l'uomo era stato trasferito a Palermo in elisoccorso. La prognosi era riservata. Lo scoppio si era verificato alle 19:30 del 30 giugno. Erano intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24