Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Caserta, quattro esponenti del clan dei Casalesi arrestati per omicidio del 1992

I titoli delle 13 di Sky TG24 del 15/01

1' di lettura

Vittima dell’agguato fu Michele Borriello, freddato dal clan per punizione. Nella sparatoria rimase ferito un ragazzo, riportando danni fisici permanenti 

Quattro esponenti del clan dei Casalesi sono stati arrestati dai carabinieri di Caserta in relazione all'omicidio, avvenuto nel 1992 a Vitulazio, nel Casertano, di Michele Borriello. Le ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite su richiesta della Dda.

Gli arrestati

In manette sono finiti Walter Schiavone, 58 anni, detto "Walterino", ritenuto il mandante dell’omicidio e fratello del capoclan dei Casalesi Francesco "Sandokan" Schiavone; Sebastiano Panaro, 50 anni, ex esponente di vertice del clan, ritenuto dagli inquirenti l'esecutore materiale del delitto. Gli altri due arrestati, D. B., 61 anni, attualmente ai domiciliari, e G. D. G., 62, avrebbero portato il killer sul luogo del delitto, a bordo di un'auto rubata poi data alle fiamme.

L'omicidio

L’agguato avvenne nei pressi di un locale di Vitulazio: la vittima venne uccisa con 11 colpi d'arma da fuoco. Un ragazzo, per caso in compagnia di Borriello, rimase ferito riportando danni fisici permanenti. Borriello venne ucciso dal clan perché, a quanto emerso dalle indagini, avrebbe tenuto per sé il denaro proveniente dalle estorsioni anziché versarlo nella cassa del clan.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"