Napoli, coppia consegnava droga a domicilio: presi

Foto di archivio (ANSA)
2' di lettura

Fermati in sella allo scooter, il marito ha consegnato una dose di cocaina nel tentativo di distrarre i poliziotti mentre sua moglie tentava di disfarsi di altre 19 bustine 

Secondo gli investigatori, da qualche tempo, avevano intrapreso un'attività di spaccio a domicilio. Una coppia di coniugi napoletani è stata bloccata in sella ad uno scooter, lui 43 anni e lei 38 anni, ora devono rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il fermo

I due coniugi sono stati fermati per un controllo mentre, in sella al loro scooter, percorrevano via Medina. Agli occhi degli agenti la donna è apparsa subito agitata, il marito, Di Matteo, invece, ha consegnato in maniera spontanea una busta di polvere bianca sostenendo fosse “l'unica dose in loro possesso”. La donna però ha iniziato ad agitarsi sempre di più, i poliziotti hanno capito che si trattava di uno stratagemma. Nella confusione creata, infatti, la donna ha provato a sbarazzarsi di altri 19 involucri, custoditi in un astuccio nero, lanciandoli nelle scale della stazione della metropolitana. Un gesto rapido, che, però, non è sfuggito agli occhi della polizia. In totale, alla coppia sono stati trovati addosso 5 grammi di cocaina. I due, messi alle strette, hanno provato a fuggire, ma sono stati subito bloccati.

Il nascondiglio

La donna è stata portata in commissariato, mentre, alla presenza del marito, gli agenti hanno effettuato una perquisizione domiciliare. A casa della coppia gli agenti hanno trovato banconote per un valore di 870 euro occultate in un cassetto della camera da letto, mentre altri 10.000 euro erano custoditi in un contenitore sottovuoto.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"