Terrorismo in Francia: cos’è e cosa vuol dire la schedatura "Fiche S"

Mondo

Il governo francese ha creato una lista dove sono inseriti i nomi di tutti gli individui considerati potenzialmente minacciosi per la "sicurezza dello Stato". Secondo Le Monde, nel 2016, erano circa 20 mila, 12 mila dei quali per legami con l'islamismo radicale

Quando si parla dei diversi attentati terroristici che hanno colpito la Francia negli ultimi anni, si incontra spesso l'espressione "Fiche S". È una delle 21 categorie, create nel 1969 dal governo francese, con le quali vengono registrate e monitorate le persone sospettate di aver commesso un determinato reato o che rientrano in specifiche tipologie di ricercati. Nello specifico, le persone che vengono schedate nella lista "S" sono quelle considerate potenzialmente una minaccia per la "sicurezza dello Stato". Secondo Le Monde, nel 2016 erano circa 20 mila i nomi in questa lista, di cui 12 mila inseriti per legami con l'islamismo radicale. Tra questi c’è anche Cherif C., il 29enne ricercato per aver sparato sulla folla ai mercatini di Natale di Strasburgo, provocando tre morti e 14 feriti (GLI AGGIORNAMENTI - FOTO - TESTIMONIANZE), l'11 dicembre 2018. 

Come funziona la "Fiche S"

Gli schedati con la "Fiche S" non si trovano necessariamente in Francia né sono obbligatoriamente francesi. L'obiettivo della schedatura è quello di facilitare le ricerche di polizia e gendarmi su richiesta degli organi giudiziari, militari o amministrativi. Il fatto di essere segnalati nella lista "S" non comporta in automatico un'azione della polizia, un arresto o un'attività di sorveglianza. La schedatura "S" è a sua volta suddivisa in diversi livelli che, come ha spiegato il ministero dell’Interno francese, non corrispondono a una scala di pericolosità di una persona, ma piuttosto al tipo di azione o di reato di cui si sono resi protagonisti o che potrebbero compiere in futuro. Per esempio, "S14" è una fiche che viene assegnata a jihadisti tornati dall’Iraq o dalla Siria.

Gli altri tipi di schedatura

"Fiche S" indica gli individui potenzialmente minacciosi per la sicurezza dello Stato, ma sono numerose le altre lettere con le quali vengono schedati altri tipi di ricercati: "Fiche M", per esempio, è quella utilizzata per i minori in fuga, "PJ", invece, sta per "ricercati dalla polizia giudiziaria", "V" per gli evasi, "T" per i debitori del Tesoro, "IT" per gli interdetti dal territorio francese etc. Se dopo un anno una persona schedata non commette un reato o non ha comportamenti sospetti, la sua fiche viene eliminata.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.