Chi sono i 4 ostaggi israeliani liberati in un blitz a Gaza

Mondo

Si tratta di Noa Argamani, 25 anni, Almog Meir Jan, 21 anni; Andrey Kozlov 27 e Shlomi Ziv 40. Le condizioni mediche dei quattro appaiono buone, ma sono ora stati portati all'ospedale per ulteriori controlli. I quattro erano stati rapiti durante l'attacco di Hamas al festival musicale Supernova

ascolta articolo

L'esercito israeliano ha liberato quattro ostaggi in mano ad Hamas in un'operazione nel centro della Striscia di Gaza. Lo rende noto l'Idf, specificando che si tratta di Noa Argamani, Almog Meir Jan, Andrey Kozlov, e Shlomi Ziv. I quattro erano stati rapiti il 7 ottobre durante l'attacco di Hamas al festival musicale Supernova.  Ad una prima valutazione medica, le condizioni mediche dei quattro appaiono buone, ma sono ora stati portati all'ospedale per ulteriori controlli. L'operazione è stata condotta dalle forze speciali che hanno condotto raid simultanei in siti di Hamas a  Nuseirat. In uno è stato messa in salvo Argamani mentre gli altri tre sono stati trovati nel secondo sito, si legge su Times of Israel.

 

©Ansa

Noa Argamani

Le immagini di Noa Argamani, 25 anni, la ragazza che compare mentre grida in un video ripreso da uno dei sequestratori che l'hanno caricata su una moto per portarla a Gaza, hanno fatto il giro del mondo. Sua madre, malata terminale, aveva ripetutamente implorato di vederla prima di morire. La 25enne israeliana rapita da Hamas durante il festival musicale Supernova, ha riabbracciato il padre sull'autobus che la portava all'ospedale di Tel Hashomer subito dopo essere stata liberata, insieme ad altri tre ostaggi, in un blitz condotto oggi da Idf, Shin Bet e polizia israeliana. E' quanto mostra un video postato sui social.

 

ostaggi

approfondimento

Tv di Israele: "Recuperati vivi 4 ostaggi a Gaza". LIVE

©Ansa

Gli altri tre ostaggi liberati

Almog Meir Jan, 21 anni, aveva finito il servizio militare tre mesi prima della sua cattura. Anche lui è stato prelevato dalla festa.

Andrey Kozlov, 27 anni, lavorava invece come guardia di sicurezza al rave quando è stato catturato. E' un nuovo immigrato in Israele, dove era arrivato da circa un anno e mezzo fa.

Shlomi Ziv, 40 anni, conosciuto come Kozlov, lavorava alla sicurezza della festa nel deserto. Ha anche la cittadinanza russa. Koslov era andato alla Supernova con Aviv Eliyahu, un parente di sua moglie, e Jake Marlowe, un amico, entrambi uccisi nel raid di Hamas. 

epa11383128 Internally displaced Palestinians walk next to destroyed buildings in Khan Younis town, southern Gaza Strip, 31 May 2024 (issued 01 June 2024). The makeshift camp for internally displaced Palestinians previously located in the area was dismantled by Palestinians following an evacuation order by Israeli forces. The International Court of Justice (ICJ) on 24 May ordered Israel to halt its military operation in Rafah, to open the Rafah border crossing with Egypt to allow for the entry of humanitarian aid, to allow access to Gaza for investigators, and to report to the court within one month on its progress. More than 36,000 Palestinians and over 1,400 Israelis have been killed, according to the Palestinian Health Ministry and the Israel Defense Forces (IDF), since Hamas militants launched an attack against Israel from the Gaza Strip on 07 October 2023, and the Israeli operations in Gaza and the West Bank which followed it.  EPA/MOHAMMED SABER

approfondimento

Medioriente, Netanyahu apre a tregua a tempo per gli ostaggi. LIVE

Mondo: I più letti