Ucraina, morto sul campo foreign fighter italiano 27enne di Varese: chi era

Mondo
Facebook - Benjamin Giorgio Galli

Benjamin Giorgio Galli era andato a combattere contro l'esercito russo insieme alla Legione Internazionale di difesa dell'Ucraina. Si trovava nel Paese dalla scorsa primavera. Da anni viveva in Olanda. "È morto da eroe", dice il padre del ragazzo

ascolta articolo

Un foreign fighter italiani di 27 anni, Benjamin Giorgio Galli, è morto mentre si trovava in Ucraina per combattere contro Mosca. Originario della provincia di Varese, appassionato di softair, si era unito alla Legione Internazionale di difesa dell'Ucraina. La morte è stata confermata dal padre del ragazzo, Gabriel Galli. ''Il vostro compagno è morto da eroe questa settimana'', ha scritto Galli rivolgendosi agli amici del figlio. Solo pochi giorni fa il giovane aveva contattato il padre annunciandogli l'intenzione di fare un anno in vacanza una volta rientrato dal fronte. Nei prossimi giorni, ha detto sempre il genitore, sarà organizzata una messa in suo ricordo a Bedero Valcuvia, dove era cresciuto. Da anni viveva a Winterswijk, Paesi Bassi (GUERRA IN UCRAINA: GLI AGGIORNAMENTI LIVE - LO SPECIALE DI SKY TG24).

In Ucraina dalla scorsa primavera

vedi anche

Ucraina, Erdogan: "Putin vuole fine della guerra il prima possibile"

Benjamin Galli si trovava in Ucraina dalla scorsa primavera, quando dai Paesi Bassi si era spostato in Polonia e poi da lì arriva raggiunto il fronte. Passato il confine si era unito con il grado di soldato alla prima Legione Internazionale di difesa dell'Ucraina, ricevendo anche l'appoggio personale del comandante Bogdan Molchanov secondo quanto si legge sul sito Varesenoi.it. Dai suoi profili social emerge come fosse impegnato nella zona di Kharkiv e che si stesse spostando verso la capitale Kiev, ma le dinamiche di quanto accaduto non sono ancora chiare. 

"Un eroe dell'Ucraina"

leggi anche

Russia, fino a 15 anni per renitenti alla leva, pene più severe

Diversi commenti di cordoglio sono apparsi sul profilo Facebook del ragazzo. Un utente definisce il giovane "eroe dell'Ucraina", un altro porge le condoglianze ai familiari. In un altro commento ancora si legge: "Onore. Il tuo sacrificio non sarà vano". 

Mondo: I più letti