Ucraina, Lavrov accusa Nato e Ue: si comportano come Hitler

Mondo

Il ministro degli Esteri russo ha parlato in conferenza stampa a Baku, dopo aver incontrato l'omologo azero, Jeyhun Bayramov

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie dal mondo.

 

L'Unione europea e la Nato stanno assemblando una coalizione per la guerra contro la Russia. È quanto affermato dal ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov commentando la decisione di concedere all'Ucraina e alla Moldavia lo status di candidato all'Ue. Lavrov ha parlato in conferenza stampa a Baku dopo l'incontro con il suo omologo dell'Azerbaigian Jeyhun Bayramov. (GUERRA IN UCRAINA. LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - WAR VOCABULARY, IL LONGFORM)

Lavrov: "Terremo d'occhio la situazione"

leggi anche

Attacchi hacker russi, Microsoft: cyberspionaggio in 42 Paesi

Sergei Lavrov, citato dalle agenzie russe, ha paragonato l'azione di Ue e Nato con quanto fatto da Adolf Hitler. Anche Hitler, ha spiegato il ministro degli Esteri russo, allo scoppio della Seconda guerra mondiale "riunì un numero significativo di Paesi europei sotto le sue insegne per una guerra contro l'Unione Sovietica". E ha aggiunto: "Terremo d'occhio da vicino la situazione". Mosca, ha incalzato lavrov stando a quanto riportato dall'agenzia Interfax, si fa "poche illusioni" sulla possibilità che "la leadership russofoba" nell'Ue "cambi posizioni in un futuro prossimo o anche sul lungo periodo".

Mondo: I più letti