Usa, primo voto del Senato su stretta armi: 64 sì e 34 no

Mondo
©Getty

In America va avanti la proposta di legge che limita la detenzione delle armi tra i cittadini e prevede sanzioni  per chi le usa nel commercio illegale 

ascolta articolo

Primo passo di Washington verso una stretta sulle armi dopo le stragi di Uvalde e Buffalo. Con 64 sì e 34 no il Senato americano ha approvato la proposta di legge bipartisan per la limitazione sull’uso delle armi da parte dei cittadini. Gli autori dell'iniziativa sperano nell'approvazione definitiva entro sabato, per poi trasmettere il provvedimento alla Camera.

La proposta di legge

approfondimento

Armi, Biden chiede legge bipartisan senza ritardi. Stretta in Delaware

La proposta di legge prevede anche le sanzioni per chi aggira i requisiti della licenza o fa acquisti illegali comprando e poi vendendo armi a persone cui è proibito acquistarle. "Questa legge sulla sicurezza delle armi è un progresso e salverà vite. Se da un lato non è tutto quello che vogliamo, dall'altro è urgentemente necessaria" ha spiegato il senatore Chuck Schumer. Non mancano le polemiche. La National Rifle Association, lobby americana sui diritti delle armi dichiara:  "Ci opporremo a questa legislazione sul controllo delle armi". 

 

Mondo: I più letti