Armi, appello Biden al Senato: legge bipartisan senza ritardi. Delaware approva stretta

Mondo
©Ansa

Il presidente Usa ha ribadito: “È giunto il momento per il Congresso di fare la cosa giusta”. Un invito arrivato mentre in Senato è stallo nei negoziati per trasformare in proposta di legge l'accordo di principio bipartisan raggiunto da 10 senatori democratici e altrettanti repubblicani per una stretta sulle armi. Intanto, l’“home state” di Biden ha approvato un pacchetto che prevede, tra l’altro, bando delle armi d'assalto, stretti limiti sui caricatori ad alta capacità e rafforzamento dei controlli di background

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie dal mondo.



Mentre il Delaware, lo stato di Joe Biden controllato dai dem, ha approvato una stretta sulle armi, il presidente Usa ha lanciato un nuovo appello al Senato perché approvi "senza ritardi" una "significativa legge bipartisan". “È giunto il momento per il Congresso di fare la cosa giusta”, ha ribadito. Nel Paese il dibattito sulle armi si è riacceso dopo le ultime sparatorie, in particolare quella nella scuola elementare di Uvalde, in Texas, in cui sono morti due insegnanti e 19 alunni.

L’appello di Biden al Senato

vedi anche

Armi da fuoco negli Usa: i numeri e il confronto con Italia. GRAFICHE

L’appello di Biden è arrivato mentre al Senato è stallo nei negoziati per trasformare in proposta di legge l'accordo di principio bipartisan raggiunto da 10 senatori democratici americani e altrettanti repubblicani per una stretta sulle armi. Il senatore John Cornyn, capo negoziatore per il Grand Old Party, ha lasciato Washington per rientrare nel suo Texas. "Non so cosa abbiano in mente, ma io ho finito di parlare", ha detto, abbandonando i colloqui. Secondo i media, i suoi colleghi sono frustrati da come sta gestendo le trattative e vogliono più tempo per esaminare il testo prima che sia presentato in Senato. I dem restano ottimisti, ma il tempo per approvare il provvedimento velocemente sono brevi: la pausa estiva dei lavori parlamentari inizia il 4 luglio. È per questo che nelle scorse ore è intervenuto Biden, che ha rilanciato con forza il suo invito ad andare avanti: il Senato, ha detto, approvi "senza ritardi" una "significativa legge bipartisan sulla sicurezza delle armi". Il presidente Usa ha anche lodato la stretta appena approvata dal Delaware, il suo “home state”. "Stati come il Delaware, grazie alla leadership del governatore John Carney e al parlamento statale, continuano a guidare la via nella protezione della loro gente, ma una crisi nazionale richiede una risposta nazionale ed è giunto il momento per il Congresso di fare la cosa giusta", ha detto.

La stretta in Delaware

vedi anche

Sparatorie Usa, le peggiori stragi da Sandy Hook a Uvalde. FOTO

Il Delaware è diventato uno dei primi Stati a rispondere all'appello per una stretta sulle armi che il presidente Usa aveva già lanciato subito dopo la strage di Uvalde: ha approvato il bando delle armi d'assalto, stretti limiti sui caricatori ad alta capacità e il rafforzamento dei controlli di background. Tra i provvedimenti, anche uno che facilita le cause contro i produttori di armi per come promuovono e vendono le armi da guerra.

Mondo: I più letti