Texas, 18enne apre il fuoco in una scuola elementare: uccisi 19 bimbi e due adulti

Mondo
Frame da video APTN

È successo a Uvalde, intorno alle 13 ora locale. Il killer è stato ucciso dagli agenti. Secondo la polizia, il ragazzo ha agito da solo. Ancora da chiarire la dinamica dell'accaduto. Biden: atto di violenza senza senso

ascolta articolo

Tragedia in una scuola elementare a Uvalde, in Texas (GLI AGGIORNAMENTI - FOTO - CHI ERA SALVADOR RAMOS). Qui un ragazzo di 18 anni,  Salvador Ramos, ha aperto il fuoco uccidendo 19 bambini e due adulti. Il killer, che frequentava la Uvalde High School, è morto in uno scontro a fuoco con gli agenti. Secondo la polizia, il ragazzo ha agito da solo

La dinamica dell'accaduto

approfondimento

Texas, sparatoria a scuola: cosa sappiamo del killer Salvador Ramos

L'episodio è avvenuto alla Robb Elementary, intorno alle 13 ora locale. La polizia è arrivata nel giro di pochi minuti e ha fermato l'aggressore intorno alle 13.06.  L'omicida era armato sicuramente con una pistola ma probabilmente, afferma il governatore dello Stato Greg Abbott, aveva anche un fucile. Le indagini sono nelle fasi iniziali e la scena del crimine è ampia, quindi probabilmente ci vorrà del tempo per esaminarla e cercare di chiarire la dinamica dell'accaduto. Abbott ha assicurato un'indagine accurata e approfondita. 

La peggiore strage dal 2012

leggi anche

Strage in Texas, killer su Facebook: “Sto per sparare in una scuola"

L'incidente è destinato a riaccendere il dibattito sulle armi da fuoco negli Usa. La sparatoria è la peggiore in una scuola dal 2012. La memoria va subito al massacro di Sandy Hook di quell'anno, quando il 20enne Adam Lanza aprì il fuoco e uccise 26 persone di cui 20 bambini.

Mondo: I più letti